Home Cultura Nasce People For Planet: ci sono giornali che ti dicono che cosa...

Nasce People For Planet: ci sono giornali che ti dicono che cosa è successo ieri. People For Planet ti racconta cosa succederà domani

71
0
SHARE

Napoli – People For Planet, online dal 29 gennaio, è un giornale digitale promosso dal Gruppo Atlantide,  rivolto ai cittadini interessati ai temi dell’ambiente, della sostenibilità, del corretto rapporto tra gli individui e il pianeta.

 IL WEBMAGAZINE

Uno strumento per far nascere iniziative – spiega Jacopo Fo –, per fare incontrare ricercatori, tecnici, scienziati, gruppi solidali, amanti del verde e degli animali, imprenditori illuminati, buongustai, comici e artisti, coltivatori sinergici, operatori sociali, formatori, sportivi. Vogliamo contribuire a far incontrare le persone che in questo momento stanno costruendo il pianeta di domani e sostenerle, dare visibilità ai loro risultati”.

Il ​magazine si propone come collettore di buone notizie, con sezioni dedicate al benessere e alla salute, all’arte e alla cultura, al viaggio e alla tecnologia, ricco di articoli e contributi video realizzati da collaboratori sparsi in tutta Italia​.

Continua Fo:​ “Siamo solo ottimisti e curiosi. ​In questo momento molto delicato dell’evoluzione umana abbiamo visto la possibilità di creare qualcosa di nuovo e di utile. La rivoluzione digitale è appena iniziata e contemporaneamente il movimento solidale sta fiorendo in tutto il mondo. Una sorprendente moltitudine che si dedica alla solidarietà e all’arte e che ha capito che la tecnologia buona è un possente strumento per generare il cambiamento. Noi vogliamo contribuire a dar voce a questa moltitudine”.

 Il MANIFESTO

People For Planet vuole essere da subito una forza costruttiva e lancia tre campagne a tutela di consumatori, salute dei cittadini ed ambiente contenute in un Manifesto ad hoc (in allegato).

Le proposte riguardano l’istituzione di un ​controllo preventivo dei contratti standard rivolti al pubblico​, per scoprire in anticipo clausole insidiose per i consumatori; l’adozione, anche in Italia, della distribuzione di farmaci sfusi​, per evitare sprechi; il rendere obbligatorio il montaggio, sulle lavatrici, di un​ filtro anti microfibre​, per ridurre l’inquinamento delle acque.

“Nel momento in cui tutti propongono di abolire leggi, noi andiamo in controtendenza e ne proponiamo addirittura trecommenta con una battuta​Jacopo Fo – Sono tre proposte di buonsenso, che vorremmo diventassero tre leggi e che costituiscono quello che abbiamo definito il Manifesto di People For Planet. In tanti ci stanno già sostenendo: Marco Bachi (Musicista)

Alessandra Balduccini (Agronoma, Stefano Benni (Scrittore), Carlo Cantini (Musicista)

Raffaele Cioffi (Docente Università Parthenope Napoli), Michele Dotti (EducAttore)

Maurizio Fauri (Docente Università Trento), Alessandro Finazzi (Cantante), Jacopo Fo (Attore), Peter Gomez (Giornalista), Enrico Greppi (Cantante), Cristina Leonelli (Docente Università Modena), Gad Lerner (Giornalista), Daniele Luttazzi (Scrittore), Alberto Maggi (Sacerdote), Stefania Manetti (Pediatra ACP), Andrea Maraffino (MioBio), Dacia Maraini (Scrittrice), Neri Marcorè (Attore), Luca Mercalli (Metereologo). Per i farmaci sfusi: Ingy Mubiay (Scrittrice), Alessandro Nutini (Musicista), Andrea Orlandini (Musicista), Carlo Petrini (Fondatore Slow Food), Daghi Rondanini (Ingegnere del suono), Paolo Rossi (Attore), Roberto Serpieri (Docente Università Federico II), Annalisa Tota (Docente Università Roma 3), Marco Travaglio (Direttore Il Fatto Quotidiano), Chiara Valentini (Giornalista e scrittrice).

ANCHE IO SONO PEOPLE FOR PLANET

La proposta di People For Planet è che tutti, cittadini, associazioni, politici, personalità del mondo scientifico, accademico e dello spettacolo, sottoscrivano il Manifesto per gridare al mondo ‘Anche io sono People For Planet‘ (https://www.youtube.com/channel/UCu0iXCsPw5hPOWSqlm8CQ2A). Chi volesse aderire al Manifesto, può farlo inviando una mail all’indirizzo peopleforplanetnapoli@gmail.com indicando nome, cognome e qualifica.

PER IL LANCIO PEOPLE FOR PLANET SCEGLIE NAPOLI

L’appuntamento per la presentazione di People For Planet è lunedì 29 gennaio a Napoli, a Castel dell’Ovo: “Perché abbiamo scelto Napoli?  – spiega Bruno Patierno, coordinatore insieme a Jacopo Fo del Gruppo Atlantide – è  una domanda sintomatica della percezione di questa città, vissuta da molti come “periferia”, poco adatta per eventi legati all’innovazione e alla comunicazione. Se avessimo scelto Milano o Roma nessuno avrebbe chiesto il perché. Ebbene, ci dobbiamo abituare all’idea che in un mondo sempre più web oriented i luoghi fisici sono tutti centrali o (a seconda di come la si voglia vedere) tutti periferici. Quindi Napoli in teoria è adatta come qualsiasi altro luogo. Napoli ha anche un suo portato sostanziale e simbolico che ci ha indotto a sceglierla: Napoli è al centro del nostro mare, il Mediterraneo, ed è sul mare e per il mare che si gioca una delle battaglie più importanti per l’avvenire del pianeta. E poi a noi Napoli piace, assai”.

La conferenza stampa di presentazione di People For Planet è organizzata in collaborazione con il Comune di Napoli. Saranno presenti: Jacopo Fo, Bruno Patierno e il sindaco di Napoli Luigi de Magistris.

 

GRUPPO ATLANTIDE

Il Gruppo Atlantide, promotore di People For Planet, coordinato da Jacopo Fo e Bruno Patierno, è una rete di organizzazioni e professionisti che collaborano con imprese ed enti in iniziative a favore della società e dell’ambiente.

LA REDAZIONE

Direttore Creativo: Jacopo Fo

Project Manager: Bruno Patierno

Direttore Responsabile: Sergio Ferraris

Direttore Editoriale: Sergio Parini

Direttore Video: Iacopo Patierno

Redazione: Simone Canova , Gabriella Canova, Maria Cristina Dalbosco

Consulente Editoriale: Mario Carfagna

Digital picture editing: Armando Tondo

JACOPO FO

Scrittore, attore, regista, fumettista, blogger e attivista italiano. Nato a Roma, ha iniziato a 18 anni a pubblicare articoli e fumetti per riviste underground ed è stato tra i fondatori del settimanale satirico “Il Male”. Nel 1981 ha lanciato il progetto della Libera Università di Alcatraz, un’associazione culturale situata tra le colline umbre con ristorante biologico, dove tiene con i suoi collaboratori corsi di Yoga Demenziale, Arte Zen, teatro, public speaking ed ecotecnologie.
Impegnato in battaglie civili, soprattutto nel settore dell’ecologia, del risparmio energetico e di solidarietà sociale, ha costituito vari gruppi d’acquisto per lo sviluppo del fotovoltaico e delle energie rinnovabili in Italia. Ideatore e promotore di due edizioni di “EcoFuturo” il Festival delle ecotecnologie e dell’autocostruzione, da 30 anni sogna di costruire una Green Town, desiderio che si sta concretizzando con la costruzione di un Ecovillaggio Solare.
www.jacopofo.com.

 BRUNO PATIERNO

Nato a Castellammare di Stabia (Napoli). Dopo la laurea in giurisprudenza vince una borsa di studio per un MBA presso l’ISIDA. Prima docente e coordinatore di corsi di marketing del Formez, poi Direttore Centrale del Gruppo Databank, ha fondato e diretto diverse società di consulenza direzionale. Docente e autore di strumenti per la didattica per OECD, AISM, ISIDA, Confindustria, ICE, Formez, SOGEA, Università Federico II… Affianca alla consulenza per grandi imprese e enti la progettazione e il coordinamento di modelli di project design e la progettazione e il coordinamento di progetti di tutorship per le start-up e di divulgazione delle best practice per gli aspiranti imprenditori. Ha coordinato e realizzato progetti per il MIUR, il Ministero della Difesa, RCS – Corriere della Sera, Regione Lombardia, Sviluppo Italia.Assessore a Napoli nella prima Giunta Bassolino, oggi coordina insieme a Jacopo Fo il Gruppo Atlantide. www.brunopatierno.com.

 www.peopleforplanet.it

Facebook> @peoplexplanet

Twitter> @peoplexplanet

Linkedin> People For Planet

Instagram>people_for_planet

www.gruppoatlantide.it

Ufficio Stampa Napoli:

Francesca Leva 3293957237

Ilaria Puglia 3382373663

peopleforplanetnapoli@gmail.com

 

 

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here