Home Calcio ZITTI TUTTI

ZITTI TUTTI

373
0
SHARE

 di Mario Civitaquale

Napoli Sembrava fantacalcio, sembrava fantascienza, sembrava solo un sogno. Invece è realtà.

De Laurentiis aveva un unico modo per “ammortizzare” la partenza di Sarri, amatissimo da pubblico napoletano: prendere al suo posto un top player.

E lo ha fatto.

Carlo Ancelotti è il nuovo allenatore del Napoli .Ha firmato un contratto triennale dopo gli incontri a Roma con il presidente Aurelio De Laurentiis. Il 9 luglio la presentazione ufficiale. Notizia Sky Sport.

Uno dei più grandi allenatori al mondo, uno dei più vincenti in assoluto, siederà sulla panchina del Napoli la prossima stagione.

Con un solo grande colpo il presidente ha messo a zittire tutti.

Innanzitutto, spiace dirlo, quella parte di tifo che lo ha ferocemente criticato nelle ultime gare di campionato. Ingiustamente.

De Laurentiis non è stato sempre perfetto nella sua presidenza partenopea. Ma in linea di massima va solo ringraziato per dove ha portato gli azzurri.

E criticarlo in questa stagione ha avuto poco senso.

In secondo luogo, il colpo Ancellotti ha messo a zittire le tante voci di mercato sui big azzurri, improvvisamente tutti dati in partenza.

Attenzione qualcuno inevitabilmente partirà, quelli più “esperti” magari in cerca di nuove avventure.

Ma i vari Koulibaly, Ghoulam, Hysaj ci penseranno due volte prima di lasciare Napoli e il Napoli di Ancelotti.

Sia perché è un onore avere Carlo come tecnico, sia perché lo stesso è garanzia di competitività.

Uno come Ancelotti non avrebbe accettato Napoli se il presidente non avesse proposto un progetto vincente.

Infine il nuovo tecnico mette a zittire parecchie piazze, non ultima Torino, sponda bianconera.

Già si esultava per la partenza di Sarri e per la fine del ciclo – Napoli.

Adesso vanno rivisti i piani, perché gli azzurri saranno ancora più competitivi, con un presidente che ha voglia di vincere ed un tecnico che basta alzi il telefono per convincere qualche pezzo da novanta a venire a Napoli.

E allora grazie di tutto Maurizio. Buon lavoro Carlo. Bravo, bravissimo, straordinario Aurelio.

 

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.