Home Calcio GIOCATE!

GIOCATE!

374
0
SHARE

di Mario Civitaquale

Napoli – doverosa premessa.

Anche da queste pagine quando si è dovuto sottolineare un torto, reale o presunto, subito dal Napoli, lo si è fatto senza “peli sulla lingua”.

Ed anche qui si è scritto che, sebbene il Napoli sia stato troppo debole psicologicamente, la direzione arbitrale di Inter – Juventus ha probabilmente determinato il campionato in favore dei bianconeri.

Ma molto spesso si esagera.

E se lo fanno i tifosi, ci può anche stare. Non devono farlo però gli addetti ai lavori.

La passione per il Napoli a volte acceca tutti. Ma allora prima di scrivere o parlare e meglio aspettare e riflettere.

Soprattutto se si sta cercando di liberarsi dall’appellativo di “piagnoni” affibbiato al nord.

Il fatto.

Dopo la composizione dei calendari, molti giornalisti hanno gridato allo scandalo, insinuando che, forse, la stessa fosse inficiata da irregolarità.

Questo perché il Napoli nelle prime 10 giornate avrà il seguente calendario:

1° Giornata: Lazio-Napoli

2° Giornata: Napoli-Milan

3° Giornata: Sampdoria-Napoli

4° Giornata: Napoli-Fiorentina

5° Giornata: Torino-Napoli

6° Giornata: Napoli-Parma

7° Giornata: Juve-Napoli

8° Giornata: Napoli-Sassuolo

9° Giornata: Udinese-Napoli

10°Giornata: Napoli – Roma.

Ebbene innanzitutto va evidenziato che le restanti 9 partite, eccettuata l’Inter, sono in discesa.

Ed avere un calendario in discesa sia alla fine del girone di andata, quando ci si gioca tutto nelle Coppe, sia alla fine del girone di ritorno, quando la classifica finale si determina, non è affatto male.

Inoltre nelle stesse 10 partite “incriminate”, o meglio 9 perché il Parma non c’era, il Napoli l’anno scorso ha fatto 22 punti su 27, concedendo 2 punti alla Fiorentina al San Paolo e 3 alla Roma nello stesso stadio.

Quindi ogni discorso lascia il tempo che trova, anche in considerazione del fatto che l’esito di una partita dipende da tanti fattori (stato di forma, infortuni, squalifiche, stato psicologico, partita precedente e successiva, coppe, trasferte è così via).

Si è anche detto che è assurdo che il Napoli apra e chiuda il campionato in trasferta.

Il Napoli, nella scorsa stagione, ha battuto il record di punti in trasferta.

Pertanto, va bene lamentarsi quando è necessario. Ma farlo spesso crea solo alibi, soprattutto per una squadra che parte per vincerle tutte.

Un solo imperativo perciò: “Giocate!”

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.