Home Calcio CALMA! MA NON TROPPO

CALMA! MA NON TROPPO

232
0
SHARE

di Mario Civitaquale

Napoli Arriva il primo impegno internazionale per il Napoli, la prima amichevole di livello, ed arriva anche la prima sconfitta. Una sonora sconfitta, 5-0 per mano del Liverpool.

La prima reazione sarebbe di sdegno totale.

Ma da calciofili con un po’ di competenza l’analisi da fare è un’altra.

Ci sono almeno tre aspetti che vanno considerati.

Innanzitutto, il Liverpool è di almeno una spanna superiore al Napoli. Gli inglesi solo qualche mese fa disputavano la finale di Champions League e sul mercato non si sono di certo indeboliti.

Va inoltre considerato che il Napoli di Ancelotti è una squadra ancora da registrare.

Vero è che il tecnico ha mantenuto la base sarriana. E vero è che i giocatori sono quasi tutti gli stessi.

Ma è anche vero che i ragazzi sembrano in una sorta di metà via tra le concezioni del vecchio allenatore e quelle del nuovo.

Infine il risultato è bugiardo, sia per errori arbitrali sia per gli ultimi gol dei Reds, subiti praticamente dal Napoli 2.

Se questo può in parte giustificare il Napoli, va però anche detto che qualche indicazione la partita la ha data. Indicazioni che suonano come conferme.

In primis, in attesa del recupero di Meret, Karnezis non può fare il titolare a certi livelli. Almeno 2 gol e mezzo sono oggettivamente colpa sua. Va preso Ochoa e subito.

In secundis i terzini azzurri non appaiono all’altezza del gioco  di Ancelotti, che prevede una grande spinta degli stessi ed una loro forte partecipazione alla fase offensiva

Ebbene Ghoulam non è chiaro quando e come rientri; Mario Rui spinge bene ma deve migliorare in fase difensiva; Hysaj, all’opposto, è abbastanza affidabile nella fase passiva ma in fase attiva è poco o nulla

Il Napoli ha praticamente preso Malcuit in quel ruolo, si spera sia sufficiente.

Infine serve una alternativa a Milik. Ancelotti vuole un centravanti fisico che faccia sponde  e lotti per gli esterni. Il polacco è assolutamente all’altezza ma Inglese, seppur buon giocatore, non appare ancora da grandissimi palcoscenici.

Insomma magari Liverpool – Napoli non ha detto tutta la verità. Ma c’è la sensazione che Malcuit, Ochoa e Belotti sono molto più vicini

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.