Home Calcio NAPOLI, PRIMO FRA I TERRESTRI

NAPOLI, PRIMO FRA I TERRESTRI

584
0
SHARE
Foto di Fabio Sasso /FPA

 

 

di Mario Civitaquale

Napoli – Il Napoli capitola allo Stadium di Torino 3-1.Eppure nessuno critica gli azzurri.

Sia le trasmissioni campane sia i grandi quotidiani nazionali non biasimano la prova dei partenopei. Ed è giusto così.

Il Napoli ha giocato una partita più che dignitosa, tenendo testa alla Juve, nella sua fortezza, anche con l’uomo in meno.

Il 3-1 finale è figlio di due fattori.

Foto di Fabio Sasso /FPA

Innanzitutto l’aver giocato contro una squadra di “marziani” che non perdona errori che nel calcio possono starci.

Mandzukic, nel suo vecchio ruolo di prima punta, ha ripreso a segnare con una regolarità impressionante. Cristiano Ronaldo, che ha propiziato tutti e tre i gol bianconeri, ha dimostrato di aver giocato sinora con nonchalance e che, quando arriva il big match, lui fa la differenza.

Foto di Fabio Sasso /FPA

Tutti gli altri sono calciatori di valore assoluto, titolari e non, e in Serie A appaiono nettamente di un’altra categoria. Giusto due nomi Pjanic e Matuidi.

Foto di Fabio Sasso /FPA

Se poi ci si aggiunge l’aver giocato a Torino e con l’inferiorità numerica per il rosso a Mario Rui, si capisce come il Napoli vada esentato da ogni critica.

Sull’espulsione si incolpa Ancelotti per il cambio tardivo e Banti per il poco “tatto”.

Ma il rosso c’era tutto, è stato il portoghese a prendersi un rischio inutile a centrocampo con l’ammonizione pendente.

Ed ecco il 3-1.

Ma il Napoli ha dimostrato ancora una volta di essere forte, di essere squadra. Ed è apparso senza timore alcuno.

Foto di Fabio Sasso /FPA

Insomma si ha la sensazione che ormai, come tattica e mentalità, sia il Napoli di Carlo Ancelotti. E che, Juve a parte, le altre siano dietro anni luce.

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.