Home Napoli Misure straordinarie per la prevenzione e la lotta al fenomeno dell'abbandono e...

Misure straordinarie per la prevenzione e la lotta al fenomeno dell'abbandono e dei roghi di rifiuti

1068
SHARE

Legge Regionale 9 Dicembre 2013,n.20.

Napoli – Il capo gruppo dell’NCD Ugo De Flaviis da anni impegnato per la battaglia contro il fenomeno della spazzatura in città e provincia di Napoli dichiara “Stop al fenomeno della spazzatura selvaggia, ai roghi e allo sversamento di rifiuti tossici”.

La Regione ancor prima dei provvedimenti adottati dal governo nazionale, su proposta dell’ex Presidente del Consiglio Paolo Romano, ha cercato di salvaguardare e proteggere i cittadini e il territorio.

Questa legge, approvata circa dieci mesi fa, in consiglio,nasceva con lo scopo di responsabilizzare i comuni Campani, i quali con la sola creazione di “Registri ambientali”, da aggiornare ogni sei mesi, avrebbero disegnato una mappatura delle aeree colpite maggiormente dal fenomeno roghi o sversamento di rifiuti tossici. Per roghi si intende anche e soprattutto quelli appiccati per inciviltà da nostri corregionali, che accumulano la cosiddetta monnezza dove più gli aggrada.

Gli ultimi dati offrono un risultato al quanto scoraggiante, si pensi che su 580 comuni della Campania solo il 10% ha organizzato questi registri. Inoltre ai sensi dell’articolo 40 d.l. n.33 del 2013, rubricato come “Pubblicazione e accesso alle informazioni ambientali”, la norma prevede, per altro, l’obbligo da parte delle amministrazioni interessate di pubblicare sui propri siti istituzionali le informazioni ambientali.

La legge Regionale afferma, inoltre, che la segnalazione della zona interessata, dove vengono appiccati i roghi di spazzatura, possono essere segnalati anche da semplici cittadino. Tali registri sono di fondamentale necessità, aiutano la prevenzione, contribuiscono ad una sorveglianza del territorio più capillare, favoriscono la repressione.

La Regione è di tutti e ognuno deve fare il proprio lavoro affinché la convivenza sia possibile e la civiltà riconoscibile e riconducibile ad una sana popolazione.

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.