Home Politica ‘‘A Pianura per il dibattito sulla nuova legge regionale delle politiche giovanili’’

‘‘A Pianura per il dibattito sulla nuova legge regionale delle politiche giovanili’’

1045
SHARE

 NAPOLI – Si è svolto presso la casa della Cultura e dei Giovani con sede a Pianura il 20 ed il 21 dicembre il dibattito tra i giovani della Campania e gli assessori della regione Campania per discutere e definire  la nuova legge Regionale sulle politiche giovanili in questa regione. Legge che ha visto impegnati l’ attuale classe dirigente campana tra cui gli assessori di Napoli – Alessandra Clemente , Francesco Silvestre, già da circa due anni  e che in questa occasione ha visto anche l’appoggio e la presa visione da parte del  deputato grillino Di maio,  il quale in questa occasione da giovane, e verso i giovani,  ha raccomandato di non astenersi dal proprio sacrosanto diritto: quello del voto, soprattutto in vista delle prossime regionali.

‘’ Occuparsi di politiche regionali è difficile, richiede competenze e d energia non indifferenti, ma è bello proprio perché è una sfida quotidiana.’’- afferma l’assessore alle politiche giovanili regionale Clemente.’’ E’ importante però perché noi che siamo giovani abbiamo ancora le energie e la forza per pensare a proiettarci  nel futuro e a differenza di quanto additano i più vecchi, è giusto ad essi ribellarsi, è giusto agire, pensare come giovani ed anche sbagliare. Lavorare con i giovani significa esternare costantemente  creatività ma soprattutto essere  a contatto con l’innovazione. L’assessorato alle politiche giovanili, da me rappresentato, vuole essere luogo in cui confluiscono tutte le forze dei giovani per il rilancio della creatività e per il lancio di progetti ambiziosi, quelli di cui Napoli ha bisogno per poter rinascere e per evitare che le forze e le menti fresche migliori abbandonino la terra natia. L’assessorato è il punto di partenza per la formazione della nuova classe dirigente campana,  che deve essere altresì formata e soprattutto contro l’illegalità.  Ecco perché è stato scelto come luogo del dibattitto questo di Pianura, zona in cui lo scorso settembre si è consumato l’ennesimo agguato di camorra. Inoltre la futura classe dirigente deve essere informata sulle occasioni presenti nella nostra città, ma soprattutto sapere che l’assessore che si occupa di ciò è a sua volte giovane, e che è quindi vicina alle problematiche dei giovani; come tanti vivo costantemente sotto il peso della precarietà.    La legge sulla quale cerchiamo di dibattere oggi vuole essere una spinta anche  per favorire l’imprenditoria giovanile per giovani fino ai 35 anni; di qui soprattutto l’ invito  a presentare progetti  originali ed innovativi.’’ha concluso la Clemente. La stessa ha tenuto a sottolineare anche l’importanza della correttezza delle proprie azioni sia in  campo politico che  in qualsiasi altro campo.

‘’ Le politiche giovanili sono politiche trasversali su tutto ciò che si occupa di politica e che riguarda tutti gli under 35. Mentre in altri paesi europei , come per esempio la Lettonia si studia l’impatto di una legge  sui giovani, in Italia questo non c’è.Quindi è necessario e doveroso  scrivere una legge sulle  politiche giovanili per i giovani italiani, in particolare quelli della Campania, visto che è qui che si concentra e risiede il maggior numero di giovani. La sede di Pianura sarà il luogo del forum nazionale ed il luogo dove fare associazionismo. Inoltre in qualità di presidente del forum regionale della gioventù della Campania,  vorrei aggiungere che gli organizzatori dell’evento dibattito qui presente è stato organizzato senza remunerazione. E’ stato realizzato inoltre senza spreco di danaro pubblico, pena  l’utilizzo degli stessi  per altre voci di bilancio.’’- ha aggiunto Silvestre.                             E’ iniziato quindi il dibattito per le eventuali modifiche sulla legge regionale pro politiche giovanili, che ha visto il confronto con i giovani del luogo. Proficuo e di chiarimento  all’intervento anche il confronto con i consiglieri della regione Campania. Si potrà prendere visione del testo completo della legge regionale sul BURC- bollettino delle regione Campania. Sono state altresì affrontate le questioni sulla neonata città metropolitana e cosa essa comporterà.

 A cura di Sara Auriemma

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.