Home Sport Pallanuoto: La Zurich Barbato Cesport continua la sua corsa verso la promozione.

Pallanuoto: La Zurich Barbato Cesport continua la sua corsa verso la promozione.

1062
0
SHARE

NAPOLI – Un ruolino di marcia che sgombra il piano vasca da ogni dubbio. Sette vittorie su sette partite disputate in campionato. Sette il massimo delle reti subite in un incontro (vedasi San Mauro e Cus Unime). La Zurich Barbato Cesport impera in modo assoluto e incontrastato alla piscina Scandone. Un interrotto monologo vomerese. A subire l’inarrestabile veemenza dei napoletani la formazione peloritana, allenata da Sergio Naccari, che riporta la seconda sconfitta consecutiva sempre nell’impianto di Fuorigrotta. Tra le mura amiche imperversano i gialloblù, che si scatenano e sorprendono i malcapitati avversari. La Tona incassa ben quindici reti e nulla può nell’arginare la dirompente onda d’urto della capolista. Il team del presidente Giuseppe Esposito a punteggio pieno in classifica.

Partenza irrefrenabile dei padroni di casa, che si portano sul 6-0 dopo dieci minuti di gioco, con le marcature di Mattiello, Aiello, Dario D’Antonio, Di Carluccio, Dario Esposito e Femiano. La compagine di mister Fabrizio Rossi chiarisce sin da subito le intenzioni pomeridiane. La reazione dei cussini dimezza il gap con Frisone, De Francesco su rigore e Cusmano. Begovic sbaglia prima il penalty e si riscatta siglando il gol del 7-3. De Francesco e Manna provano a riaprire l’incontro (7-5) ma lo show di Femiano e Di Carluccio fissano un pesante break di 4-0 (11-5). Nell’ultimo periodo Mattiello, il capitano e la doppietta di Andrea D’Antonio pongono fine alle ostilità.

“Non vedevamo l’ora di giocare questa partita. Eravamo carichi e desiderosi di vincere. Siamo entrati in acqua con la giusta concentrazione, che ci ha consentito di piazzare il break iniziale” –dichiara Alessandro Femiano, autore di un pregevole poker. “Abbiamo avuto il solito momento di calo, facendoli quasi rientrare in carreggiata ma abbiamo rimesso le cose subito a posto. Stiamo crescendo e dobbiamo pensare all’Aqavion, sperando di rivedere la stessa grinta e soprattutto sperando di vincere” conclude il ventiquattrenne attaccante della Cesport.

Zurich Barbato Cesport: Cuomo, Russo, Mattiello (2), Begovic (1), Di Carluccio (2), Paulillo, Esposito (2), Aiello (1), Giamundo, Femiano (4), D’Antonio A. (2), D’Antonio D. (1), Alagia. All. Rossi F.
CUS UNIME: La Tona, Sablone, Naccari A., De Francesco (2), Arcovito, Trocciola (1), Cusmano (1), Rappazzo, Lanfranchi, Naccari F., Manna (1), Antonuccio, Frisone (2). All. Naccari S.
Arbitro: De Girolamo
PARZIALI: 4-0, 2-3, 5-2, 4-2

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.