Home Cultura CAMERA SINGOLA CON LETTO ALLA FRANCESE di Daniela Schiarini

CAMERA SINGOLA CON LETTO ALLA FRANCESE di Daniela Schiarini

2106
SHARE

NAPOLI – Uno straordinario romanzo di Daniela Schiarini. Disponibile dalla fine di aprile 2015. Una storia, apparentemente surreale, nasce e si sviluppa in una camera singola con letto alla francese di un B & B immerso nella vallata lucana. L’autrice accompagna il lettore in un viaggio dell’anima nel quotidiano di tutti, facendo sì che lui stesso si immedesimi nei protagonisti del romanzo. Tutto si compie in una notte. Un uomo, superando ogni limite fisico e metafisico, viola l’intimità di Dalila, la “donna-bambina” che ama da tempo, leggendo in segreto il suo taccuino custode nel quale sono scritti racconti e poesie che lei vorrebbe pubblicare, ambientati in diversi luoghi della Basilicata, con qualche interessante tappa a Napoli e nei Campi Flegrei: una filosofica congiunzione – imperscrutabili scelte del destino – con antiche “Terre Pitagoriche”, quella lucana e quella flegreo-napoletana, avente come comune filo conduttore l’analisi sui difficili rapporti d’amore al tempo d’oggi, ma anche il momento tanto atteso da Dalila per incontrare se stessa. Infine Matera e i suoi Sassi come luogo incantato che diventa lo scenario ultimo di un amore tenuto segreto e che necessita di scelte determinanti per entrambi. La seconda parte dell’opera, svuotato il taccuino del suo contenuto, è una sorta di necessaria appendice dedicata a “Le camere buie” che metaforicamente rappresentano quelle soluzioni per l’autrice errate, che portano l’anima all’isolamento interiore, il tutto calato in un’immaginaria Parvenza, di cui nei suoi tratti misteriosi la protagonista vorrà svelarne il segreto “per dissolvere la nebbia che anestetizza i cuori”. Daniela Schiarini – Poetessa e scrittrice dell’anima, è nata a Pozzuoli (Na) il 2 giugno 1977. Da artista autodidatta muove i suoi primi passi nel web vincendo nel 2010 la pubblicazione nel II ebook del Dinanimismo “L’anima in personal” con la poesia “Infima Materia”. Ideatrice del progetto web A-NI-MIAMO LA POESIA (Amiamo la poesia con anima), pubblica nel novembre 2012 il suo primo libro “tr@ Schermo &Anim@”, per il quale riceve il Premio Fabulae Atellanae alla Cultura, nell’ambito della II edizione “Incontri Nazionali del Cinema” di Orta di Atella. Ideatrice del progetto gratuito Laboratorio di Poesia-Arteterapia OLTRE LE PRIGIONI DELL’ANIMA, rivolto a tutte le detenute ristrette, lo attua, con sentita partecipazione da parte loro, attraverso una costante e ampia serie di interventi: da giugno 2013 a marzo 2014 presso C.C.F. di Pozzuoli (Na); da giugno 2014 a dicembre 2014 presso C.C. di Potenza; da gennaio 2015 a oggi presso C.C.F. di Pozzuoli (Na), stavolta esclusivamente rivolto alle detenute in regime di isolamento. Nel maggio 2014 riceve a Casoria il premio “Poetessa del sociale” nell’ambito della II edizione della manifestazione “ Il Maggio delle donne” . Ultima, recentissima sua creazione il programma webradiofonico HO VOGLIA DI … VOLARE!, da lei scritto e condotto nei primi mesi del 2015.

di Raffaele Del Giudice

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.