Home Cronaca STRAGE A NAPOLI: PROCLAMATO LUTTO CITTADINO. SALTA L'INAUGURAZIONE DELLA METRO"MUNICIPIO"

STRAGE A NAPOLI: PROCLAMATO LUTTO CITTADINO. SALTA L'INAUGURAZIONE DELLA METRO"MUNICIPIO"

1258
SHARE
L'arresto dell'uomo che ha fatto fuoco con un fucile da un balcone nel quartiere Secondigliano uccidendo e ferendo diverse persone. Napoli, 15 Maggio 2015. ANSA/CESARE ABBATE

NAPOLI. Follia omicida, quella di Giulio Murolo, l’infermiere incensurato, impiegato all’ospedale Cardarelli di Napoli, che ha insanguinato il civico 41 di via Napoli Capodimonte nel quartiere Secondigliano.Una lite coniugale scaturita da un motivo futile, un filo per il bucato, che ha indotto il 48enne ad uccidere 4 persone e a ferirne 6.
L’omicida , appassionato di caccia e che deteneva legalmente le armi con cui ha commesso la sparatoria, ha imbracciato il fucile a pompa calibro 12 colpendo in primis la cognata per poi barricarsi in casa, sparando all’impazzata dal balcone.
Il fratello di Murolo resosi conto di quanto stava avvenendo ha cercato di intimargli di fermarsi, ma è stato anch’egli freddato bruscamente con un colpo di pistola.
Le altre vittime sono un vicino di casa, nonché tenente della polizia municipale, Francesco Bruner, ed un ragazzo che viaggiava in scooter per strada.
Tra i feriti invece, due carabinieri, due poliziotti, un passante, un anziano che si è recato da solo all’ospedale San Giovanni Bosco per farsi medicare, ed un altro agente della municipale, Vincenzo Cinque, che è il più grave fra tutti i feriti.
Sul posto è stato necessario l’intervento dei tiratori scelti delle forze dell’ordine che hanno assaltato l’abitazione dove alla fine l’uomo si è arreso. Uscito dall’appartamento ha rischiato il linciaggio da parte dei passanti che a loro volta hanno rischiato la vita a causa della sparatoria.
Proclamato lutto cittadino dal sindaco Luigi de Magistris che ha anche ricevuto la telefonata del premier Matteo Renzi, il quale ha espresso il proprio cordoglio e solidarietà.
Annullati gli impegni del Presidente del Consiglio nel capoluogo campano per il 16 maggio, che prevedevano anche l’inaugurazione della stazione della Linea1 della metropolitana in piazza Municipio.

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.