Home Sport La squadra di pallanuoto partenopea della Cesport sogna i play off

La squadra di pallanuoto partenopea della Cesport sogna i play off

1198
SHARE

 

NAPOLI – Obiettivo storico non impossibile per i gialloblù, “Si vince sempre come squadra e mai come singoli”. E’ il momento della saggezza e dell’esperienza al servizio della causa gialloblù. Lo impongono le circostanze, che possono valere un’intera stagione. Zurich Barbato Cesport vs G.P.Modugno per scrivere una pagina nuova ed importante della giovane società vomerese. Ultima giornata di un campionato esaltante e spettacolare con la formazione di Fabrizio Rossi sempre protagonista. Sabato 16 maggio ore 15 inciderà certamente il fattore Scandone e l’approccio alla gara. La Cesport del presidente Giuseppe Esposito ad un passo dal compiere un risultato eccezionale. Alle spalle il derby con l’Aqavion e il significativo “quinto tempo”. Massima concentrazione e fari puntati sulla sfida casalinga. Vietati passi falsi e distrazioni. A presentare il match che può aprire scenari inediti, non poteva non essere che un giocatore di categoria superiore, prezioso quanto silenzioso, granitico e decisivo, classe 1983, al primo anno con questa calottina. Avventura positiva per Mimmo Mattiello. “Sono sicuro che faremo un’ottima gara. Ho visto i miei compagni molto arrabbiati e allo stesso tempo animati dalla volontà di riscattarsi e raggiungere un traguardo fondamentale e storico. Verrebbe così premiato lo sforzo di un’intera rosa, composta da 18 giocatori: ognuno dei quali ha dato un contributo determinante, perché si vince sempre come squadra e mai come singoli”. Mattiello si affida alla scaramanzia, non dichiara volutamente le percentuali di successo e preferisce puntare sulle qualità e i valori tecnici dei suoi giovani compagni. “Non guardiamo assolutamente alla posizione in classifica del nostro avversario. Lo affronteremo con il massimo dell’impegno e con una buona dose di umiltà, evitando di sottovalutarli (il numero tre allude alla sfida con il San Mauro). Credo che i ragazzi meritino davvero questi play off per tutto quello che hanno fatto vedere durante l’anno”.

di Raffaele Del Giudice

 

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.