Home Politica SOSPESO VINCENZO DE LUCA: LA DECISIONE DEL GOVERNO

SOSPESO VINCENZO DE LUCA: LA DECISIONE DEL GOVERNO

1235
SHARE

NAPOLI. Dopo il provvedimento da parte del governo di avvenuta sospensione ora tocca al neo governatore della regione Campania valutare se nominare la giunta, seguendo il parere dell’avvocatura dello Stato.
La legge Severino presenta diverse possibilità di interpretazione, sulla base di ciò la Presidenza del Consiglio dei ministri ha seguito l’iter esattamente corrispondente alla legge, all’atto di sospensione.
Il decreto del premier Renzi è un atto recettizio e va notificato anche al Consiglio Regionale della Campania, che dovrebbe riunirsi in data 29 giugno con quattro punti all’ordine del giorno: presa d’atto della proclamazione dei consiglieri, elezione del presidente dell’assemblea regionale campana, elezione dell’ufficio di presidenza ed esposizione e discussione del programma di governo da parte del presidente.
Partono i 18 mesi di fermo contro cui De Luca potrà fare ricorso al giudice civile, secondo i legali di quest’ultimo la sospensione non è applicabile al caso suddetto per una condanna per abuso d’ufficio ad un anno di reclusione per due motivi, “ per l’inspiegabile deroga che per il reato di abuso d’ufficio opera rispetto al generale principio del carattere definitivo dell’accertamento giudiziale del reato e per l’inequivoca mancanza del carattere che devono rivestire i reati suscettibili della detta individuazione, nel senso del grave allarme sociale che ne provoca la concreta verificazione” precisano e “in assenza di una norma espressa di fonte primaria che limiti tassativamente l’esercizio delle cariche pubbliche elettive anche per le condanne non definitive al conferimento del mandato elettivo, la sospensione non puo’ essere applicata”, concludono gli avvocati.

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.