Home Cronaca Napoli: notte di fuoco due morti uccisi ed una sparatoria.

Napoli: notte di fuoco due morti uccisi ed una sparatoria.

2123
SHARE

Napoli – Notte di fuoco in città riesplode la mattanza di camorra. Tra ieri sera e stanotte due agguati mortali portati a segno, uno a Ponticelli e uno alla Sanità e si ritorna a sparare a colpi di mitra al rione Traiano. Su entrambi gli episodi indaga le forze dell’ordine. Il primo commando di killer ha agito poco dopo le 20 in via De Meis, uccidendo Antonio Simonetti, 30 anni, già conosciuto dalla polizia per piccoli precedenti penali. Mentre sta uscendo dal negozio della sorella, l’uomo viene colpito da cinque proiettili al torace e alla testa sparati da due giovani in scooter. Trasportato a Villa Betania, arriva già cadavere in ospedale. Il secondo raid omicida avviene alle 4.50, stavolta la vittima è un minorenne, il diciassettenne Gennaro Di Cesarano, colpito in piazza Sanità – davanti alla chiesa di San Vincenzo – da un solo proiettile fatale, entrato dalla schiena o dallo sterno (le indagini sulla dinamica sono ancora in corso). Trasportato al Vecchio Pellegrini da un soccorritore, il giovane è giunto cadavere in ospedale. Tra le ipotesi seguite dagli inquirenti, quella che il diassettenne sia stato colpito a morte da un proiettile vagante. Sul selciato la polizia ha rinvenuto 18 bossoli di diverso calibro.

4 COMMENTS

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.