Home News Sveglia disabilitata con iOs 9.1? Non preoccupatevi, si tratta degli aggiornamenti notturni

Sveglia disabilitata con iOs 9.1? Non preoccupatevi, si tratta degli aggiornamenti notturni

Se il vostro iPhone è aggiornato all'ultima versione di iOs, non fate affidamento alla sveglia del vostro dispositivo, o rischiate di fare tardi al vostro primo colloquio di lavoro o appuntamento importante con la vostra futura moglie. Difatti, il nuovo sistema operativo di Apple a volte annulla gli allarmi programmati. Colpa degli update che Cupertino lancia durante la notte.

2521
SHARE
Se il vostro iPhone è aggiornato all’ultima versione di iOs, non fate affidamento alla sveglia del vostro dispositivo, o rischiate di fare tardi al vostro primo colloquio di lavoro o ad un’ appuntamento importante con la vostra futura moglie.Difatti, il nuovo sistema operativo di Apple a volte annulla gli allarmi programmati. “Colpa” degli update che Cupertino lancia durante la notte.Mentre dormite infatti, nella versione 9.1 del sistema operativo mobile di Apple,  partono gli aggiornamenti: iPhone e iPad scaricano ed installano l’update, senza disturbare. Un’ottima soluzione, se non fosse che questo processo disabilita la sveglia con chiare ripercussioni sugli impegni mattutini. Anche se il telefono torna attivo dopo l’aggiornamento, dunque, può capitare che la sveglia non si riattivi automaticamente.apple

La causa di tutto ciò, dipende dal fatto che durante l’aggiornamento il telefono rimanda
l’utente ad una schermata di configurazione: questo significa che, non essendo completamente acceso, il dispositivo non è in grado di riprodurre gli allarmi. Il bug si verifica solo la notte durante la quale avviene il processo e la disattivazione della sveglia non è una problematica permanente. Una volta effettuato il backup, quindi, il regolare funzionamento degli allarmi viene ripristinato.

L’aggiornamento durante la notte è una peculiarità solamente di iOs 9.1, pratica che Apple ha poi reiterato, e che ha potuto causare il problema. Il colosso di Cupertino ha apportato modifiche, ma al momento la questione degli allarmi resta da risolvere.

 

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.