Home Cultura Fra narrativa e musica due nuovi travolgenti eventi presso lo spazio d’arte...

Fra narrativa e musica due nuovi travolgenti eventi presso lo spazio d’arte del gruppo AZIMVT

1406
SHARE
Copertina del racconto di Rikki P. disegnata dall'artista francese Christophe Mourey

POMIGLIANO D’ARCO – La seconda settimana di marzo promette di essere artisticamente seducente sotto l’ala estrosa del gruppo artistico AZIMVT. Sono infatti in programma due allettanti serate presso lo spazio d’arte ospitato dallo Studio CENTAURUS.it in via Plinio n° 16 a Pomigliano d’Arco (NA).

La prima di esse si terrà martedì 8 marzo alle ore 19:30 per presentare il racconto “Libera di essere…” della giovanissima scrittrice Rikki P. che presiederà di persona all’evento. In occasione della Festa della Donna, l’autrice ha deciso di commemorare il giorno con quella che lei ama definire una “one-short”, ossia “una breve storia composta da un singolo capitolo”. Si tratta di un racconto breve che narra l’esperienza di una coraggiosa ragazza indiana, Dhara, determinata a tutti i costi a vivere la propria identità in piena libertà. Una storia emblematica che prova a dare voce a tutte quelle donne che, lontane dalla realtà occidentale, vivono la propria sessualità come una colpa. Una storia che prova a dare speranza a tutte quelle donne che non hanno voglia di arrendersi di fronte alle ingiustizie e alle discriminazioni di genere. L’omaggio alla Donna sarà coronato con l’esposizione di una serie di opere che accompagneranno tacitamente, ma con altrettanta forza espressiva, la lettura del testo.

Un secondo appuntamento a cui non si potrà rinunciare è previsto invece per sabato 12 marzo, sempre alle ore 19:30 presso lo spazio d’arte dello Studio CENTAURUS.it. Questa volta l’asso nella manica sarà l’inimitabile voce di Annalisa Martinisi che si esibirà in concerto allietando i presenti con dei pezzi tratti dal suo album musicale “Âmes en voyage”. L’artista vive il proprio talento come una missione: divulgare ed esportare anche all’estero la musica partenopea. E per farlo non esita a tradurre e interpretare in lingua straniera i grandi classici della canzone napoletana. Proprio come i brani che canterà sabato 12 marzo, rigorosamente tradotti in francese e condivisi con passione.

I due eventi saranno aperti al pubblico con ingresso gratuito e, fra narrativa e musica, garantiscono di intrattenere e travolgere gli ospiti con impegno e dedizione nel nome dell’arte.

Valentina Mazzella

Annalisa Martinisi

2 COMMENTS

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.