Home Napoli Più forti dell’ingiustizia

Più forti dell’ingiustizia

1664
SHARE

Napoli – Il Napoli batte il Genoa al San Paolo completando l’ennesima rimonta della sua straordinaria stagione: sotto di un gol, nella ripresa ne segna 3 trascinato da un Higuain sontuoso che, con le reti al Grifone, ha sancito un nuovo record personale di gol stagionali, 31.

Il risultato degli azzurri permette loro di restare in scia della Juventus, distante solo tre punti in classifica, dopo aver travolto il Torino nel derby.

Due grandi risultati, una differenza: il Napoli ha vinto solo sul campo, la Juve…

Attenzione i bianconeri sono una squadra sensazionale, probabilmente più forte del Napoli. La partita di Monaco lo ha dimostrato: per 70 minuti Bayern dominato sul suo campo. Tedeschi che però passano il turno, anche per un arbitraggio “anti-juve”.

In campionato succede esattamente l’opposto: la Juve, per sudditanza psicologica, per errore umano, per negligenza arbitrale, spesso viene favorita.

Il derby della Mole è solo l’ultimo esempio: il primo episodio incriminato riguarda la mancata ammonizione di Alex Sandro nell’azione che porta al rigore per il Torino; Rizzoli non lo estrae e sbaglia. Il brasiliano, già ammonito, avrebbe lasciato in dieci la Juventus. Le proteste granata si sono concentrate anche sull’annullamento del gol di Maxi Lopez, quello del potenziale 2-2. L’argentino viene fermato per fuorigioco, ma Cuadrado lo tiene in gioco.

Inaccettabile poi l’atteggiamento di Bonucci, testa a testa con l’arbitro, andava mandato fuori; è da un po’ che il centrale difensivo, in diffida, meriterebbe il cartellino (rosso o giallo), si attendeva forse il completo recupero di Chiellini…

Un altro aspetto: perché la Juve scende in campo sempre prima del Napoli? Oggettivamente gli azzurri giocano con una pressione in più.

Negli ultimi 5 turni è capitato 4 volte causa Champions League; e ci può stare.

Tuttavia anche nei prossimo due turni, senza Coppe Europee, la Juve giocherà prima del Napoli.

Va bene le esigenze televisive, ma perché non invertire, e magari far scendere in campo la Juve con il Napoli a pari punti.

Lo si ripete la Juve è una potenza in campo, una squadra in grado di vincere tutte le partite anche da sola, senza favoritismi impliciti o espliciti, volontari o involontari.

Il Napoli ce la sta mettendo tutta: già ad armi pari rischia di non farcela, ad armi impari è praticamente impossibile.

di Mario Civitaquale

3 COMMENTS

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.