Home Cultura Re della terre selvaggia

Re della terre selvaggia

1354
SHARE

Napoli – Verremo catapultati in un universo ai più sconosciuto, in cui rottami e case fatiscenti sono all’ordine del giorno.Il tutto costretto spesso e volentieri a galleggiare sull’acqua.
Questo rappresenta la Louisiana, nel sud degli Stati Uniti d’America. Terre paludose regno di alligatori, tra i quali la gente, con immensa umiltà, è costretta a vivere da secoli.
Sarà proprio l’amore per la loro terra, unito a tanta forza di volontà che gli permetterà di opporre resistenza al nemico numero uno: gli uragani.
Lo sguardo spaesato e talvolta triste di una bambina che ci accompagnerà in un viaggio all’insegna di valori capaci di arricchire il bagaglio personale di ognuno di noi.
Una recitazione che si baserà, come normale che sia, data l’età, sull’espressività di quel viso, aiutato da una voce narrante che metterà al corrente lo spettatore dei pensieri della bambina.
Apparentemente trascurata da un padre “annegato” nell’alcol dopo la perdita prematura della moglie, l’enfant prodige si farà strada nella vita di tutti i giorni, tra immaginari fantastici e dialoghi inventati con gli animali del posto.
Sarà la sua fantasia, unita a quella visione infantile della realtà, che le farà apparire un mondo così ricco di insidie leggero e alla portata di tutti.
Inizialmente poco scorrevole e lineare, frutto soprattutto di alcune digressioni su scioglimenti di ghiacciai e calamità naturali che tanto ci ricordano le origini della vita rappresentate in “The Tree of Life” di Terrence Malick, il film riuscirà a sorprendere per l’emotività con la quale accompagnerà lo spettatore a quelli che saranno i suoi messaggi finali: un attaccamento quasi morboso alle proprie origini e un innato senso di protezione di un padre malato che cercherà, in ogni modo a sua disposizione, di proteggere e preparare una bambina alla realtà che la aspetta senza di lui.
Omaggio alle popolazioni della Lousiana, il film di Benh Zeitlin ci lascia tutti commossi, lanciando un chiaro messaggio alla società civilizzata.

di Jacopo Menna

3 COMMENTS

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.