Home Cultura Primo maggio lungo i sentieri della Valle Caudina.

Primo maggio lungo i sentieri della Valle Caudina.

1294
SHARE

Benevento – Alla scoperta di Moiano e Luzzano, centri rurali immersi nel verde della provincia beneventana.Domenica primo maggio è l’occasione giusta per scoprire il mondo contadino di una volta percorrendo i sentieri che si incrociano nella Valle Caudina, grazie all’associazione Terre Sannite patrocinata dal GAL Taburno, con sede a Luzzano, piccolissimo borgo appendice di Moiano, centro rurale situato nel cuore della valle, a pochi chilometri dal borgo medievale di Sant’Agata de Goti; l’associazione guidata da Antonio Tirino organizza da tempo giornate di trekking gastronomico per promuovere i prodotti tipici locali e i piatti tradizionali di questa parte del Sannio, alcuni dei quali ancora sconosciuti agli stessi campani. La seconda edizione dell’evento “I sentieri di Terre Sannite” prevede una passeggiata alla scoperta degli antichi percorsi lungo i versanti collinari dove fino agli anni Quaranta si concentrava l’attività rurale, utilizzando come guide gli stessi agricoltori, che racconteranno gli usi e costumi locali e aiuteranno gli escursionisti nella raccolta degli Asparagi e di altre erbe selvatiche, antico nutrimento del popolo Sannita stanziato in queste zone prima dei Romani, dedito alla pastorizia e alla transumanza. Le ricette che utilizzano ancora oggi le erbe selvatiche crude provengono infatti dall’usanza dei pastori pagani di assaggiare per primi le foglie date alle greggi al pascolo, allo scopo di evitare incantesimi negativi su di essi; furono poi gli ordini monastici ad introdurre nelle diete dei conventi minestre di verdure mescolate con legumi accompagnate da un buon bicchiere di vino rosso e corposo. Nel Medioevo, i contadini costretti dalla povertà a consumare raramente la carne per sopravvivere ricorsero alle erbe dei prati e dei boschi come gli Asparagi, i Cardi e le particolarissime “Viticelle”, cime arricciate di arbusti molto diffusi in questi luoghi: l’usanza contadina che affiancava al consumo della carne di maiale, considerata un privilegio per pochi, legumi e verdure selvatiche continuo’ fino al periodo delle Grandi Guerre. Nell’escursione del primo Maggio l’associazione Terre Sannite ripropone questa tradizione sopravvissuta in Valle Caudina ancora oggi, offrendo un menu arricchito da pane cotto a legna, olio di produzione locale e dolci alla frutta, tutto rigorosamente a chilometro zero, per indicare alle nuove generazioni gli antichi sentieri dei gusti semplici e salutari. Info e prenotazioni terre sannite@gmail.com sig. Antonio Tirino, tel 3491140061. Website www.terresannite.org

di Rosanna Biscardi

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.