Home Cultura Comicon 2016 volge al termine, un altro successo per la manifestazione partenopea

Comicon 2016 volge al termine, un altro successo per la manifestazione partenopea

1594
SHARE

Il Napoli Comicon 2016 è giunto al termine, ma già è possibile tirare alcune somme per l’evento che ha riscosso un notevole successo, seguendo la scia dello scorso anno che ha toccato le 100.000 presenze. Con una capienza uguale, e tutti e quattro i giorni: dal 22 al 25 aprile, è stato registrato il tutto esaurito. Con sei padiglioni aperti e gli spazi verdi della Mostra d’Oltremare annessi, è stato possibile toccare le 25.000 persone al giorno.

Andando a registrare quelli che sono i numeri più impressionanti in termini di passione per il fumetto e non solo, possiamo fare dei richiami al celebre Don Rosa, fumettista e disegnatore della Saga di Paperon de’ Paperoni, opera riconosciuta su scala planetaria. L’autore è stato presente da venerdì 22 a domenica 24, con una fila durata tutta la giornata per avere un suo autografo su uno degli albi a fumetti. I numeri finali parlano di circa 7000 persone che hanno incontrato l’autore.

Da segnalare inoltre anche alcuni degli eventi che si sono tenuti all’Auditorium presente all’interno della Mostra. Dalla presentazione di Outcast con annesso cast, serie dell’emittente Fox in arrivo il prossimo giugno, alla proiezione de “Lo chiamavano Jeeg Robot, film low budget uscito recentemente in 220 sale italiane, accolto calorosamente da pubblico e critica. Il tutto alla presenza del regista Gabriele Mainetti, che ha potuto rispondere ad alcune domande dei fan dopo la proiezione.

Da citare anche l’evento dedicato a PK per i suoi 20 anni tenuto da Panini nella giornata di domenica 24 aprile, alla presenza di tutti i disegnatori e sceneggiatori che hanno dato vita a questo nuovo personaggio ormai 20 anni fa.

Ancora ottima risposta da parte del pubblico anche per la gara di cosplay organizzata come ogni anno direttamente sul palco all’aperto della manifestazione. Lato stand ci sono stati ancora una volta tutti i principali editori e distributori su scala nazionale, che ancora oggi danno linfa ad un mercato tutt’altro che decrescente, come dimostrano i numeri di manifestazioni come questa.

I primi tre padiglioni sono stati dedicati al fumetto, con una buona gestione del flusso di visitatori che ha permesso una buona viabilità. Il padiglione numero quattro era dedicato all’Asian Village, per un’immersione nel mondo orientale, che tanto appassiona chi legge anime e manga.

Nel padiglione cinque, come per lo scorso anno, era possibile trovare la sezione dedicata al gioco vero e proprio, che comprendeva i principali giochi di carte collezionabili e stand dei principali distributori italiani e non solo relativamente ai giochi da tavolo. Nei quattro giorni di fiera sono stati organizzati numerosi eventi e tornei per intrattenere i visitatori.

Nell’ultimo padiglione, il sesto, dedicato al videogioco, assenti i tornei visti lo scorso anno da parte di ESL Italia a favore di nuovi espositori che hanno portato alcune demo relative al VR, la nuova frontiera dell’intrattenimento. Parliamo di realtà virtuale, nuova tecnologia che dovrebbe rivoluzionare il mondo dei videogiochi e non solo. Colossi come Microsoft, Sony, Facebook e HTC hanno gia  investito tantissimo su questo nuovo settore, e attualmente le soluzioni proposte al consumatore hanno dei prezzi non troppo accessibili.

Una buona possibilità insomma, che sarebbe stata un ottimo contorno in un settore da cui ci si aspettava di più, considerando che al Comicon viene accorpato il Gamecon, fiera quasi omonima dedicata a gioco e videogioco. In ultimo sono da citare gli interessanti dibattiti presenti nella “Sala Multiplayer”, per un incontro con alcuni dei nomi della redazione di uno dei siti più seguiti in Italia del settore videoludico.

Evento riuscito anche quest’anno dunque, con l’appuntamento che si rinnova per il prossimo. Il Comicon 2017 si terrà dal 28 aprile al primo maggio del prossimo anno, ed è il caso di dire, forte della scia di ottimi risultati, che anche in quel caso si registrerà un tutto esaurito.

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.