Home Cronaca Rissa per l’eredità, in nove arrestati a Casoria

Rissa per l’eredità, in nove arrestati a Casoria

1278
SHARE

Casoria – rissa tra 9 persone per la divisione di 2 appartamenti. carabinieri arrestano i violenti.
Una rissa furiosa con 9 persone che si colpivano a calci e pugni è scoppiata nella tarda serata di ieri a Casoria per “questioni ereditarie”.
A far scoccare la scintilla, è stata la suddivisione di due appartamenti siti ad Afragola, ma la volontà di alcuni di farvi installare dei contatori dell’acqua (nell’immaginario degli altri prefigurava una forma di possesso degli immobili da accampare in sede di definitiva suddivisione come “proprietà di fatto”).

I carabinieri della stazione di Casoria arrivati sul posto hanno tratto in arresto le 9 persone sorprese in flagranza.
il primo gruppo:
Orefice Pietro, 28enne e di Mauro Maria, 54enne, residenti a Casoria piu’ Tralice Angelo, 23enne. residente a Cardito.
il secondo gruppo:
Di Mauro Elvira, 30enne e Mirto Angela, 55enne, residenti ad Afragola;
De rosa Gennaro, 33enne, residente a Casandrino;
Fiorbello Mario, 39enne, residente ad Afragola;
Graniero Francesco, 27enne, residente ad Afragola;
La Peruta Giuseppe, 51 anni. residente ad Afragola.
in pratica due gruppi di familiari che si contendevano la soluzione alla questione e loro amici che si sono aggiunti alla rissa.
i 9 sono stati portati all’ospedale Cardarelli di Napoli e alla clinica Villa dei Fiori di Acerra ove i medici hanno loro riscontrato traumi di vario tipo giudicati guaribili in 3 giorni.

A Orefice è stato invece riscontrato “trauma policontusivo con frattura falange prossimale quinto dito mano dx e lussazione falange prossimale primo metacarpo sx” giudicato guaribile in 21 giorni.
tutti sono agli arresti domiciliari in attesa di rito direttissimo.

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.