Home Cronaca Scampia e Secondigliano: controlli a largo raggio dei Carabinieri. Arresti per borseggio,...

Scampia e Secondigliano: controlli a largo raggio dei Carabinieri. Arresti per borseggio, evasione e droga

1334
SHARE

Napoli – Servizio a largo raggio dei Carabinieri della compagnia stella e del reggimento campania nell’area nord del capoluogo campano.
Tratto in arresto per detenzione a fini di spaccio Pasquale Falco, 40 anni, di Miano, già noto alle forze dell’ordine. In via Fratelli Rosselli i carabinieri della stazione di Secondigliano si sono insospettiti per i suoi atteggiamenti.

Il Falco, accortosi a sua volta dei militari, ha tentato di disfarsi di un ovulo contenente 96 grammi di cocaina e di un involucro di cellophane con altri 9 grammi di coca.

Tentativo vano perché il 40enne è stato bloccato e la droga è stata recuperata e sequestrata.
La perquisizione del suo domicilio ha portato al rinvenimento di un panetto di hashish del peso di circa 1 etto nel cassetto della biancheria.
Arrestato per tentato furto aggravato Giancarlo del Pozzo, un 41enne del Corso Umberto che è stato pizzicato in piazza Garibaldi, mentre tentava di derubare un turista vicentino rovistando nello zaino che il malcapitato teneva “a spalla”, contenente denaro ed effetti personali.

Del pozzo era inoltre già sottoposto alla libertà vigilata, per cui è stato denunciato anche per inosservanza agli obblighi.
Arrestati per evasione dai carabinieridi Secondigliano 2 soggetti sottoposti ai domiciliari:
. Il 45enne di Secondigliano f. T., già noto alle forze di polizia, agli arresti domiciliari. In comunità ma sorpreso a passeggiare lungo la pubblica via;
. Gomes Orlando Wilson Peluso, 23 anni, anche lui di Secondigliano, che dopo essere evaso dai domiciliari si intratteneva con 2 soggetti noti nella corte del condominio in cui sconta la misura cautelare.
Arrestato su ordine di carcerazione Nicola Spisso, un 36enne del rione Don Guanella raggiunto  da un ordine di carcerazione emesso dalla procura generale di Napoli (dovrà espiare 2 anni di reclusione per 4 furti in abitazione commessi tra settembre e ottobre 2013 tra le province di Napoli e Caserta). Dopo le formalità è stato tradotto a Poggioreale.

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.