Home Napoli INTER E ROMA COL FIATO SUL NAPOLI

INTER E ROMA COL FIATO SUL NAPOLI

1323
SHARE

Napoli Solo una settimana fa venivano fatti i complimenti su come procedeva il mercato del Napoli, su come la dirigenza stesse puntellando la rosa con uomini utili al gioco di Sarri, ottime alternative, profili interessanti.

Solo una settimana fa si scriveva che se anche il mercato fosse finito allora, il Napoli, senza particolari sforzi, sarebbe arrivato secondo, dietro i marziani bianconeri.

Ebbene lo si pensava sinceramente e fondatamente.

In sette giorni però sono cambiate molte cose.

Innanzitutto in casa Napoli. Si trattava Rog, si tratta ancora Rog; si tentava Icardi, si tenta ancora Icardi; si provava per Maksimovic, si prova ancora per Maksimovic; si contattava Sportiello, si contatta ancora Sportiello.

Insomma, in sette giorni nessun nuovo arrivo.

Nel frattempo però il Milan cambiava “padrone”, passando dallo storico Berlusconi ai ricchi cinesi che, seppur non renderanno il Milan immediatamente competitivo, non ci vorrà molto perché ciò avvenga. E nel frattempo stanno già insidiando Rog.

La Roma ha chiuso per Fazio e Vermaelen, rafforzando l’unico reparto che l’anno scorso ha lasciato a desiderare.

L’Inter ha addirittura cambiato tecnico, risolvendo probabilmente il problema principale. La squadra è infatti forte e competitiva, serviva solo una guida diversa; forti infatti lo erano già l’anno scorso, figurarsi con Banega e Candreva.

Attenzione il mercato è ancora aperto e il Napoli è tutt’altro che incompleto. Ma se prima il secondo posto appariva in discesa, ora, con la rosa attuale, va “sudato”.

Ogni giorno nomi nuovi, alcuni “ripescati” come De Sciglio e Diawara, altri riproposti come sicuri ma vai veramente chiusi, vedi Rog e Sportiello.

E’il Napoli che prende tempo? E’una strategia per ben altri obiettivi? E’per provare ad abbassare i costi?

Si spera sia così, dato che l’alternativa sarebbe una incapacità della dirigenza azzurra a chiudere gli affari o una renitenza dei papabili ad accettare Napoli e il Napoli.

Strategia o meno, il Napoli si sbrighi, basta dilazioni, basta rinvii, basta procrastinare. Il tempo scorre.

De Laurentiis viaggia spesso nei Usa, talvolta li cita a modello. Eppure sembra ignorare il motto di uno dei Padri fondatori degli Stati Uniti. Benjamin Franklin diceva: “You may delay, but time will not” . Tu puoi ritardare, ma il tempo non lo farà.

di Mario Civitaquale

 

4 COMMENTS

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.