Home News SE STASERA SIAMO QUI

SE STASERA SIAMO QUI

1318
SHARE

Napoli “Se stasera sono qui” è una nota canzone italiana di Luigi Tenco, reinterpretata da numerosi “grandi” della musica italiana, tra cui Massimo Ranieri e Mina.

“Se stasera siamo qui” è la frase di apertura che Maurizio Sarri o Aurelio De Laurentiis dovrebbero utilizzare negli spogliatogli nel discorso finale alla squadra prima di Napoli-Real Madrid.

Si perché sulla carta la remuntada si avvicina più all’impossibile che la complicato.

Vanno fatti due gol al Real senza prenderne o, se gli spagnoli dovessero segnare, bisognerebbe vincere con tre gol di scarto.

Un’ impresa titanica considerando il valore dei blancos che, rispetto alla gara d’andata, potranno contare anche su Bale. Un’utopia considerando che il Napoli non riesce a non subire almeno un gol a partita.

Ma il calcio è strano. Il Real, che domina il campionato spagnolo, si salva in casa con il Las Palmas nello scorso turno infrasettimanale della Liga per un rocambolesco 3-3 finale.

E se il calcio è strano, il Napoli è forse la squadra che meglio incarna questa stranezza.

Il Palermo, surclassato da chiunque, prende un punto al San Paolo; l’Atalanta, compagine forte e organizzata ma chiaramente inferiore agli azzurri, ne prende addirittura tre di punti.

Ma questo Napoli, prima del Palermo e dopo l’Atalanta, ha rispettivamente vinto a San Siro col Milan e all’Olimpico con la Roma, nello spareggio per il secondo posto. Ed in entrambi i casi, salvo alcuni frangenti di gara, ha dominato le partite.

Il Napoli è una squadra forte in ogni reparto, anche se monotematica e spesso distratta.

Ma se il Napoli è concentrato ed a posto fisicamente e mentalmente può riuscire in tutto.

La condizione fisica mostrata a Roma è ottimale. L’aspetto mentale e la concentrazione contro il Real è fuori di dubbio.

Il San Paolo pieno può fare il resto.

I presupposti per l’impresa sembrano esserci.

D’altronde un motivo ci sarà se il Napoli è agli ottavi di Champions League, se ci è arrivato da primo classificato, se è giunto a giocare la gara di ritorno con il risultato ancora “aperto”.

Un motivo ci sarà se stasera siamo qui.

di Mario Civitaquale

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.