Home Cronaca La Zurich Barbato Cesport centra la quattordicesima vittoria stagionale: 9-5 al San...

La Zurich Barbato Cesport centra la quattordicesima vittoria stagionale: 9-5 al San Mauro e squadra pronta per il big match

1526
SHARE

Non eccezionale ma efficace la prestazione di oggi della Zurich Barbato Cesport, che torna al successo alla Scandone battendo 9-5 il Portofiori San Mauro: la capolista sale a quota 44 punti, mantenendo invariati i distacchi su Pescara, ad una lunghezza, e Rari Nantes Napoli, distante tre punti e prossima avversaria dei gialloblù nella sfida decisiva per aggiudicarsi la qualificazione ai playoff.
Mister Rossi aveva chiesto ai suoi uomini di non lasciarsi distrarre né dalla classifica né dalla sfida di sabato prossimo, avendo trovato la sua squadra non poche difficoltà nell’affrontare l’avversario di oggi nelle precedenti uscite; il tecnico gialloblù ha tenuto a riposo Fabio Ronga, il quale ha ceduto la sua calottina all’esordiente Vincenzo Bouchè, classe 2001, prodotto del vivaio della Cesport che si è reso protagonista di un’ottima stagione tra le fila dell’under 17.
Il primo quarto vedeva la squadra di casa andare a bersaglio dopo trentatré secondi con Andrea Orso D’Antonio, uscito definitivamente dal letargo, che riceveva al centro ed insaccava in girata alle spalle del portiere avversario. I ragazzi di Christian Andrè non si lasciavano intimorire dalla partenza sprint dei gialloblù, rispondendo colpo su colpo agli avversari, che erano costretti a terminare i primi otto minuti di gioco col punteggio di tre pari, con Gigi Di Costanzo e Andrea Porro a referto per gli uomini del presidente Esposito.
È nel secondo tempo che la Cesport decideva la partita, bravissima a sfruttare le ripartenze fulminee ed un po’ di nervosismo in casa San Mauro per il rosso ai danni di un loro giocatore; Femiano e compagni rifilavano un sonoro 5-0 agli avversari, violando la porta ospite con lo stesso Femiano per due volte, e con le marcature di Porro, Vitullo e Simonetti, questi ultimi due su assist di un ottimo Ciro Ruocco, tornato ad esprimersi ai suoi livelli migliori. Sempre nel secondo quarto Vincenzo Bouchè riceveva l’ovazione del pubblico, facendo il suo ingresso in acqua al fianco del suo allenatore Alessandro Femiano.
Il terzo quarto vedeva le due squadre nuotare a ritmi bassi, con la Cesport che gestiva il cospicuo vantaggio e il San Mauro che trovava l’unica rete degli otto minuti  a pochi secondi dalla sirena.
Durante l’ultima frazione di gioco tanti cambi per mister Rossi, che lasciava riposare l’artiglieria pesante in vista del prossimo impegno; il parziale terminava sull’1-1 con Femiano che trovava la tripletta personale. Risultato finale: 9-5
L’obiettivo di oggi era conquistare i tre punti, per conservare un primato che dura da diciassette giornate, e da confermare obbligatoriamente sabato prossimo nel derby contro la Rari Nantes; la squadra sta bene e dimostra di essere pronta per aggiudicarsi i playoff.
Complimenti al San Mauro che ha disputato un’ottima partita, decisa solo nel secondo quarto in favore della Zurich, e giocata in modo corretto da tutte e due le squadre per gli interi trentadue minuti.
La Zurich Barbato Cesport tornerà in acqua sabato 27 Maggio contro la Rari Nantes Napoli, per il derby finale che deciderà la stagione; inutile dire che servirà tutto il supporto possibile dei tifosi gialloblù per sostenere i nostri ragazzi, i quali hanno disputato una stagione straordinaria che deve assolutamente concludersi fino alla lotta per la serie A.

ZURICH BARBATO CESPORT-PORTOFIORI SAN MAURO 9-5
(3-3; 5-0; 0-1; 1-1)

Zurich Barbato Cesport: Turiello, Vitullo (1), Dublino, Ruocco, Di Carluccio, D’Antonio A. (1), Bouchè, Esposito, Porro (2), Femiano (3), Di Costanzo (1), Simonetti (1), D’Antonio D. All. Rossi

Portofiori San Mauro: Principe, Stavolo, Esposito, D’Avino (2), Sangermano, Andrè (2), Selcia, Barberisi (1), Vaccaro, Muscerino, Falcone, Nappo, Fraioli (1). All.Andrè

 

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.