Home Cronaca Per il nuovo anno scolastico più garanzie per gli alunni con disabilità

Per il nuovo anno scolastico più garanzie per gli alunni con disabilità

2790
SHARE

Napoli – Approvato all’unanimità il provvedimento della Regione Campania relativo allo “stanziamento di 14,5 milioni di euro per i servizi scolastici rivolti agli studenti ed alle studentesse con disabilità delle scuole superiori”un’azione che in parte cerca in qualche modo di rassicurare soprattutto le famiglie delle persone con disabilità che lo scorso anno si sono ritrovate ad affrontare situazioni insostenibili. La Federazione Italiana per il Superamento dell’Handicap (Fish) Campania con un comunicato stampa ha dimostrato piena approvazione fermo restando le perplessità in merito alle “procedure burocratiche” che “potrebbero non garantire comunque il regolare avvio dell’anno scolastico”.La nomina degli insegnanti di sostegno, l’assistenza educativa, il trasporto restano ancora serie preoccupazioni per chi il disagio l vive in prima persona

La “FISH aveva già chiesto ed ottenuto un incontro al Ministro dell’Istruzione Valeria Fedeli che ha informato il presidente dell’Associazione Romano dell’imminente emanazione di una specifica circolare a tutti i dirigenti scolastici che mira a contenere il rischio di ritardi nelle nomine e all’attivazione dell’assistenza alla comunicazione e all’autonomia, proprio per garantire la piena e immediata inclusione degli alunni con disabilità. La circolare preciserà anche le indicazioni del recente decreto legislativo 66/2017 (Norme per la promozione dell’inclusione scolastica degli studenti con disabilità) che entrano in vigore dall’anno 2019.

Analoghe rassicurazioni sono state espresse rispetto al trasporto scolastico, oggetto – come si ricorderà – di gravi disagi negli anni scorsi. Su questi servizi sarà cura del Ministero richiamare i più recenti specifici stanziamenti mirati proprio alla loro garanzia.

Sono state formulate anche garanzie circa il rispetto del numero di studenti (massimo 22) nelle classi in cui sia presente una alunno con disabilità grave, contenendo così il fenomeno delle cosiddette classi pollaio.”

FISH, comunque, ad inizio anno scolastico avrà cura di raccogliere e segnalare i disagi o le violazioni riportate dalle famiglie e dalle organizzazioni territoriali.“Come Fish Campania monitoreremo tutto il territorio regionale, e laddove non venisse garantito il diritto all’istruzione passeremo alle denunce” afferma Romano. Nel corso della seduta del Consiglio Regionale, è stata approvata anche la legge regionale che istituisce il Garante dei Disabili,un provvedimento  collegato direttamente alla Legge regionale in approvazione per il prossimo settembre che dovrebbe istituire l’Osservatorio Regionale sulla disabilitàun luogo, che sulla scorta dell’Osservatorio Nazionale riconosciuto lo scorso luglio con decreto dal Ministro del Lavoro e delle Politiche sociali, deve configurarsi nel sistema regionale come un tavolo di confronto e di elaborazione attorno alle politiche per le persone con disabilità e per una concreta applicazione della relativa Convenzione ONU e del Programma di azione

di Giuseppe Musto

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.