Home Calcio NAPOLI – NAPOLI

NAPOLI – NAPOLI

1109
SHARE
Copyright flashpressagency/Fabio Sasso

 Il Napoli batte anche la Roma, espugnando l’Olimpico  per la seconda volta quest’anno, ed è solo in testa alla classifica addirittura a +5 sulla rivale Juventus.

Ennesima prova di forza degli azzurri che annullano anche i capitolini.

Otto vittorie su otto e lo scudetto che diviene sempre più un obiettivo concreto. Ma piedi per terra, la strada è lunga.

Si parla tanto di Napoli come favorito per il titolo, come squadra da battere, si utilizza già il termine fuga. Calma, mancano trenta partite e le inseguitrici sono tante.

Calma sì ma ottimismo pure. O meglio realismo.

Quest’anno la ricetta-scudetto sembra non difettare di alcun ingrediente: forza, consapevolezza, fortuna.

Forza perché gli azzurri sono fortissimi, individualmente e come collettivo. Sinergie perfette, maturazione acquisita, colpi da top player. In più dietro si sbaglia poco o nulla e i campionati li ha sempre vinti chi ha preso meno gol.

Consapevolezza perché gli uomini di Sarri sembrano quasi irridere l’avversario di turno con una fitta rete di passaggi durante i quali tra compagni ci si diverte mentre gli avversari vengono annichiliti e demoralizzati. Poi quando il Napoli decide di accelerare, ecco i gol.

E’una trama snervante per chi deve recuperare palla.

All’Olimpico il correttissimo Dzeko fa tre falli di frustrazione in dieci minuti e il guerriero indomabile Nainggolan apre la braccia all’ennesimo passaggio completato dagli azzurri con l’ennesima corsa a vuoto dei giallorossi.

Una macchina perfetta.

Ciò che colpisce è la convinzione. Il Napoli gioca calmo, sapendo che segnerà. L’avversario gioca impaurito, anche quando attacca, sapendo che basta un nulla e prenderà gol.

Infine fortuna perché il campionato si vince anche con quella. Emblematica la traversa di Higuain, gli errori consecutivi dal dischetto di Dybala, i legni colpiti dalla Roma.

Insomma c’è tutto per il tricolore, e anche se non ci si schiera con chi dice “o quest’anno o mai più”, è anche vero che questo è l’anno giusto.

La sensazione è infatti che il principale avversario del Napoli sia il Napoli e il match più complicato sia Napoli – Napoli.

E’necessario infatti mantenere alta la concentrazione e ottimale la condizione fisica. Un’altra big è alle porte e l’Inter è tutt’altro che semplice.

Perciò, con tutto il rispetto e senza offesa per nessuno, a Manchester in campo la primavera.

di Mario Civitaquale

Copyright reportage dell’incontro a cura dell’agenzia www.flashpressagency.com – foto di Fabio Sasso

link: Flash Press Agency ha condiviso il suo album: Incontro di calcio serie A tra Roma -Napoli.

 

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.