Home Cronaca Finalmente realtà, partono i lavori per la cittadella dello sport tra Miano...

Finalmente realtà, partono i lavori per la cittadella dello sport tra Miano e Scampia

1146
0
SHARE

Napoli – questa mattina sono partiti i lavori per la Cittadella dello Sport a Miano. Davanti ai rappresentanti del Governo, delle istituzioni locali e delle forze dell’ordine sono stati inaugurati oggi i lavori nell’ex caserma Boscariello. Laddove fino a un mese fa si parlava di ospitare i gruppi rom di Cupa Perillo, vedrà finalmente la luce l’impianto sportivo destinato ai giovani dell’area nord. «Oggi vince lo Stato, lo sport, ma soprattutto il bene comune», ha detto il ministro dello Sport Luca Lotti, intervenuto insieme al sottosegretario alla Difesa Gioachino Alfano e al presidente del Coni Giovanni Malagò.«Diamo un segnale importante da parte dello Stato. Un impegno che avevamo preso qualche mese fa durante i mille giorni del Governo Renzi – aha aggiunto Lotti – ed è la nostra risposta per riportare le periferie al centro. Oggi infatti è un punto di partenza perché dovremo lavorare tutti insieme per dare uno spazio ai ragazzi del territorio». Il progetto prevede una palestra di arti marziali con 153 posti, due campi di calcio a cinque, un’area fitness, spogliatoi e servizi di ristorazione. A cui in seguito si aggiungerà un campo di basket. Oltre a un polo della polizia di Stato. Tutto questo sui suoli dove oggi è partita la demolizione di due fabbricati degli anni ’50. Per Malagò «importante investire in questi luoghi dove c’è una mancanza sociale e carenza di impianti sportivi, come Scampia, dove per fortuna c’è il lavoro di atleti come Gianni Maddaloni e i suoi figli».I lavori per la Cittadella dello Sport sono stati finanziati con oltre un milione di euro grazie al fondo del Coni “Sport e periferie”. Alla cerimonia sono intervenuti, tra gli altri, il presidente della Regione Vincenzo De Luca, l’assessore comunale allo Sport Ciro Borriello e i presidenti della VII e VIII Municipalità, Apostolos Paipais e Maurizio Moschetti, sui cui territori ricadono i suoli della ex caserma Boscariello. In particolare Moschetti aveva sostenuto la battaglia dei cittadini che un mese fa erano scesi in strada per dire no al trasferimento dei rom a Miano: «Era il 4 ottobre 2011 – ricorda Moschetti – quando accompagnai l’allora ministro Mara Carfagna (oggi in platea in veste di consigliere comunale) in visita alla Boscariello per portare avanti il progetto che oggi finalmente nascerà per tutti i ragazzi dell’area nord».

Link reportage fotografico  Flash Press AgencyAvvio lavori cittadella dello sport.

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.