Home Calcio Il Napoli stravince ma quante indicazioni

Il Napoli stravince ma quante indicazioni

283
0
SHARE

di Mario Civitaquale

Napoli Il Napoli surclassa l’Empoli al San Paolo per un 5-1 finale che appare però un po’ bugiardo.

Non per la qualità.

Tutti i gol del Napoli sono frutto di azioni di gran calcio o di colpi sensazionali dei singoli. E della pochezza della difesa empolese.

Quindi la differenza di livello ha inciso.

Lo score finale è tuttavia menzognero per l’andamento della gara. Raramente quest’anno si era visto il Napoli concedere così tante azioni, pericolose e non, agli avversari che arrivavano al limite dell’area napoletana con una facilità impressionante.

Testa al PSG? No

Spiace dirlo ma ieri le cosiddette seconde linee non hanno fatto benissimo. Malcuit da rivedere in entrambe le fasi, Zielinski e Ruiz verosimilmente fuori ruolo, Diawara e Rog non sono riusciti, come accadde già con il Sassuolo, a fare quel filtro necessario a coprire la difesa.

Tuttavia mentre sugli altri dubbi non c’è ne sono, su questi ultimi due profili qualche interrogativo nasce.

Con Sarri non vedevano mai il campo. Con Ancelotti non partono in pole position.

Sono limiti dei ragazzi? E’perché giocano poco? O è perché giocano in un sistema dove troppi titolari sono assenti e quindi emerge in modo più evidente il non essere ancora pronti?

Fatto sta che l’impianto “forte” di Ancelotti, quello di cui sembra fidarsi, è oggettivamente composto, eccettuati i portieri, da Albiol, Maksimovic,Koulibaly, Hysaj, Rui, Hamsik, Allan, Zielinski, Ruiz, Callejon, Mertens, Insigne e Milik.

Praticamente, con l’esclusione di Maksimovic e con Ruiz per Jorginho, è esattamente il blocco di fiducia di Sarri.

Attenzione Sarri non è assolutamente paragonabile al mago Ancelotti che ha dato ad una squadra almeno 5-6 interpretazioni di gioco diverse pur non variando interpreti ed almeno 3 moduli differenti.

Ma la sensazione è che se l’obiettivo è realmente avvicinarsi alla Juve, la rosa, non la squadra, è ancora da completare.

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.