Home Calcio Top & Flop di Cagliari-Napoli: 0-1

Top & Flop di Cagliari-Napoli: 0-1

446
0
SHARE
insigne - mertens
Copyright di Fabio Sasso

Top 

Zona Milik: Dopo il gol siglato allo scadere contro l’Atalanta, il nove azzurro si ripete, realizzando una marcatura su una punizione magistralmente calciata e consegnando la vittoria agli azzurri. Con questa rete il centravanti polacco ha siglato l’ottavo gol stagionale diventando il capocannoniere della squadra. Il giocatore si può dire finalmente recuperato.

Tre punti: questa vittoria aveva valore superiore ai di tre punti: è infatti servita a continuare la rincorsa sulla Juve ed a tenere l’Inter a distanza in vista dello scontro diretto di mercoledì 26, oltre che a dare morale ad una squadra che dopo l’ingiusta eliminazione dalla Champions rischiava di deprimersi. 

Ospina: Dopo l’ingenuità commessa nel match di Champions contro il Liverpool che è costata il gol, il portiere colombiano si è riscattato disputando un’ottima prestazione, salvando il risultato in più di un’occasione. 

Reazione di carattere: Dopo una prima frazione di gioco in cui i partenopei avevano sofferto il pressing cagliaritano, la ripresa ha avuto tutt’altra andatura: i campani erano riusciti a pressare meglio i sardi ed a creare diverse palle gol.

Flop

Il primo tempo: Gli uomini di Ancelotti a dispetto del solito, nella prima frazione di gioco, non sono riusciti a esprimere il gioco abituale: hanno commesso diversi errori a livello difensivo, hanno sbagliato alcuni passaggi semplici e non sono riusciti a pressare gli avversari. 

Eccessivo turn over: L’eccessivo cambio di giocatori (ad esempio mancavano tutti e tre i “piccoletti” dell’attacco e l’ormai imprescindibile Hamsik in regia) ha snaturato eccessivamente la fluidità del gioco.

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.