Home Calcio Siamo tutti Koulibaly.

Siamo tutti Koulibaly.

434
0
SHARE

Napoli-Dopo i vergognosi episodi avvenuti nel match tra Inter e Napoli in cui, non solo il comportamento dell’arbitro (colpevole di non aver interrotto la partita), ma anche l’atteggiamento incivile di una parte dei tifosi neroazzurri, che hanno insultato il difensore senegalese per il colore della sua pelle, la squadra azzurra è quindi chiamata oggi a riscattare la sconfitta contro l’Inter, ma soprattutto ad esaltare il suo centrale difensivo. Anche la tifoseria azzurra ha messo in atto una bella iniziativa: su proposta del suo compagno di squadra Ghoulam, parte dei tifosi presenti allo stadio esporrà striscioni e maschere del difensore partenopeo in segno di vicinanza allo stesso giocatore e contro il razzismo.

Va inoltre ricordato che ad aggravare ciò che è successo durante la partita, si è aggiunto il vergognoso attacco dei tifosi interisti ai supporters partenopei, che ha determinato addirittura la morte di un tifoso neroazzurro. E’ inaccettabile che le cronache sportive, invece di commentare quello che è lo sport più bello del mondo, debbano commentare episodi simili.

Oggi, invece, speriamo tutti di poterci godere un bello spettacolo, in uno stadio che non sia da meno, dando così una lezione di civiltà alle altre tifoserie, che spesso si ritengono più civili di quella azzurra senza motivo: così da far sentire a Koulibaly ed tutti gli altri giocatori di colore che siamo tutti uguali, sperando di isolare sempre più le persone, grette ed ignoranti, che si macchiano di queste gravi manifestazioni di razzismo e violenza.

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.