Home Food DUE CUORI E UN PANINO

DUE CUORI E UN PANINO

672
0
SHARE

Cupido è la romantica ciabatta da mangiare in due per San Valentino.

Una proposta e ricetta esclusiva di Sciuè Il Panino Vesuviano

DaSciuè il panino vesuvianoarrivaCupido, un nuovo panino per celebrare San ValentinoLaproposta dei fratelli Giuseppe e Marco De Luca per il 14 febbraio è un piatto speciale e da condividere con la dolce metà: Due cuori e un paninoCupidoè una fragrante ciabatta servita in tavola già divisa in due parti e con una farcitura afrodisiaca che è essa stessa metafora dell’amore: da un lato il tono delicato del salmone affumicato che incontra la maionese allo zafferano e dall’altro, a condire il tutto, la leggerezza dello yogurt magro insieme al sapore pungente del miele al peperoncino. La ciabatta è realizzata da Giuseppe De Luca, bun chefche si occupa personalmente della panificazione: farina di tipo “0”, semi di papavero e semi di sesamo, 65% di idratazione e 24h di maturazione. Un panino ricco di sentori solo apparentemente contrastanti che trovano il giusto equilibrio attraverso la loro sapiente combinazione e grazie al lavoro attento sulla selezione di prodotti ricercati e di grande qualità per ricette sempre nuove, al passo con le stagioni e le tendenze di consumo. 

Il menu della serata prevede, al costo di euro 15 per persona, focaccia (48 ore di lievitazione) arricchita con salsa tonnata, panino cupido per due persone in abbinamento allo Chenin Blanc 100% azienda Les Noades.

Sciuè, ilpaninovesuvianoaperto nel 2015 è unburger loftcon cucina a vista incapsulata in una scatola di vetro; la brigata è composta da 7 ragazzi e capitanata da Giuseppe in cucina e Marco in sala. In carta tante proposte che, con la stagione invernale, portano in tavola funghi biologici, tartufo e ricette più succulente come la Genovese proposta in panino e in versione focaccia. La ricerca dei prodotti privilegia presidi Slow Food, produzioni tipiche e di piccoli contadini artigiani come Manuel Lombardi per il Conciato romano, Bruno Sodano per l’Antico Pomodoro di Napoli e le papaccelle, le cipolle di Alife di Antonietta Melillo altro presidio. Il pane è una ricetta esclusiva di Giuseppe. Particolare attenzione anche alla carta dei vini e delle birre.

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.