Home Calcio Napoli ancora uno 0-0, ma stavolta e’ una sconfitta

Napoli ancora uno 0-0, ma stavolta e’ una sconfitta

514
0
SHARE
copyright agenzia FPA/Fabio Sasso - www.flashpressagency.com

di Mario Civitaquale

Napoli Altro pareggio a reti bianche per il Napoli. Dopo San Siro anche Firenze.

Due pareggi diversi ma comunque pareggi per una squadra che in trasferta non sa più vincere.

Gli azzurri nelle ultime tre trasferte di campionato hanno totalizzato 2 punti sui 9 a disposizione, perdendo nella Milano nerazzurra e pareggiando in quella rossonera. Da ultimo il pareggio del Franchi.

Attenzione erano trasferte sicuramente ostiche, ma una squadra come il Napoli qualcosa in più doveva portare a casa.

Soprattutto ieri.

Napoli e Fiorentina sono staccate di classifica di ben 20 punti, con i Viola a stento in lotta per l’Europa League.

Inoltre la squadra di Pioli era senza due centrali titolari ed anche Muriel e Chiesa non hanno brillato.

A ciò si aggiunga che la Fiorentina per caratteristiche tende a giocare e far giocare e difficilmente innalza muri. L’avversaria perfetta per il Napoli.

Era una partita che andava decisamente portata a casa.

Come riconosciuto dallo stesso Ancelotti dopo il match, sono due punti persi.

Il Napoli ha creato almeno quattro palle – gol limpide, sprecate in maniera clamorosa da Mertens, per due volte, Zielinski e Milik nel finale. Troppe.

La partita degli azzurri è stata tutto sommato buona con ottime prestazioni di Meret, Maksimovic e Hysaj e con un ritrovato Allan.

Da rivedere Mertens, irriconoscibile, Fabian, da registrare come centrale nei quattro di centrocampo, e Ghoulam, che del terzino caro a Sarri ha conservato solo il piede.

E qui una nota di merito a Mario Rui, criticato ferocemente dopo l’eliminazione dalla Champions.

Il portoghese non è un top player ma ha un senso della posizione ed una capacità di spinta degne di rilievo. Ieri la sua uscita per infortunio ha pesato visto che Ghoulam non è assolutamente pronto.

Magari il campionato è finito, magari il secondo posto è blindato.

Ma se il tabellino di marcia lontano dal San Paolo continuerà ad esser questo, c’è il rischio che il campionato si riapra e non certo per lo scudetto.

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.