Home News “Cittadino Sudd”, un manifesto contro le discriminazioni territoriali

“Cittadino Sudd”, un manifesto contro le discriminazioni territoriali

Conte: “Dal Mezzogiorno un nuovo risorgimento per l’Italia” Rostan: “La proposta del Governo accentua il gap con il Nord” L’incontro si terrà domani alle ore 10.30 presso il salone del Caffè storico Gambrinus a Napoli

756
0
SHARE

NAPOLI – “Cittadino Sudd” ha lo scopo culturale e politico di promuovere il Mezzogiorno in Europa e l’Europa nel Mediterraneo, per una nuova cittadinanza. Un risorgimento di diritti e doveri  fondato sull’uguaglianza e l’unità di destino, contro le discriminazioni territoriali e razziali, di cui sono espressione il leghismo, i sovranismi e la pretesa dell’autonomia differenziata delle regioni ricche del Nord in danno del Sud”.

Con queste parole il deputato di Liberi e Uguali, Federico Conte, insieme alla vicepresidente della Commissione Affari sociali della Camera, Michela Rostan,  annunciano la presentazione dell’associazione ‘Cittadino Sudd’ che si terrà domani, venerdì 22 febbraio 2019, alle ore 10.30 presso il salone del Caffè storico Gambrinus a Napoli.

“La proposta del Governo sull’autonomia differenziata accentua il gap tra il nord e il sud del Paese sulla fruizione dei diritti civili elementari come quelli alla sanità, all’istruzione e al lavoro – dichiara la deputata Michela Rostan – mettendo in serio pericolo l’unità nazionale. Il manifesto di Cittadino Sudd sta raccogliendo tantissime adesioni tra i lavoratori, nel mondo della politica, della cultura, delle professioni e soprattutto da parte di tanti giovani che non ci stanno ad assistere inermi all’ennesima truffa ai danni del Sud.

La sfida dell’autonomia deve favorire tutti i cittadini italiani, non solo coloro che hanno redditi alti. Altrimenti è secessione dei ricchi”.

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.