Home Cronaca Pranzo solidale domani alla Mostra d’Oltremare

Pranzo solidale domani alla Mostra d’Oltremare

487
SHARE
Napoli –  si terrà domani 3 gennaio, a partire dalle ore 12 al Padiglione 1 della Mostra d’Oltremare, il pranzo di solidarietà di inizio anno, organizzato dall’Assessorato alle Politiche Sociali e al Lavoro del Comune di Napoli e dalla Mostra d’Oltremare. Nel corso dell’iniziativa è prevista la partecipazione del Sindaco di Napoli Luigi de Magistris.

L’iniziativa coinvolgerà circa 500 cittadini in difficoltà e 100 volontari coinvolti dal mondo dell’associazionismo, del terzo settore e del volontariato. Nell’ottica della rete diffusa hanno offerto il loro contributo per servire ai tavoli anche alcuni operai della Whirpool Napoli.

Siamo felici – spiega l’assessore alle Politiche Sociali e al Lavoro Monica Buonanno – di essere riusciti a rinnovare questo appuntamento. Un segno concreto di come Napoli risponda all’appello della solidarietà e non lasci indietro gli ultimi. Abbiamo chiamato a raccolta gli enti, i fornitori e le associazioni che hanno risposto immediatamente, mettendo a disposizione quanto potevano. Siamo veramente soddisfatti di poter regalare un inizio di anno piacevole a chi vive, per i più svariati motivi, in grave difficoltà, come augurio di una vita migliore.

All’invito hanno risposto anche INPS che con il Comune di Napoli ha attivato il progetto INPS per Tutti e le linee di trasporti ANM ed EAV: la prima garantirà due partenze speciali della linea su gomma per raggiungere la Mostra d?Oltremare, mettendo a disposizione due autobus che partiranno da Piazza Garibaldi e dal Museo alle 11:30 e ritorno; con EAV, presentando l’apposito invito, sarà possibile prendere gratuitamente i treni della linea Cumana.

Sarà con noi l’attrice Rosaria De Cicco, che ha risposto entusiasta all’appello, e con l’accompagnamento musicale dei Fratelli di Meglio.

“Come Mostra d’Oltremare – hanno spiegato il Presidente di Mostra d’Oltremare Remo Minopoli e la consigliera delegata Valeria De Sieno – riteniamo imprescindibile questo appuntamento. Il nostro è un Ente che appartiene a tutta la città, in ogni sua componente. Questo pranzo, co-organizzato con il Comune di Napoli – Assessorato alle Politiche sociali e al Lavoro, punta a creare una rete di solidarietà che si stringe intorno alle persone bisognose e meno fortunate, e non soltanto in occasione di questo pranzo”.

Sono tante le imprese e le associazioni che hanno garantito immediatamente il loro appoggio donando innanzitutto tempo e poi cibi e ingredienti. “Abbiamo difficoltà a elencare tutti coloro i quali hanno risposto al nostro appello, da grandi imprese come Amadori e Ferrarelle a piccoli e medi esercizi commerciali come i panifici Rescigno, Fior di Pane e Cantone e il caseificio La Perla del Sud. Va ricordato SIRE Ricevimenti che si è interessato dell’allestimento e della preparazione insieme agli chef coordinati da Made in Cloister” continua l’Assessore Buonanno “L’elenco completo di chi ha inteso contribuire all’iniziativa è contenuto nella locandina che promuove l’evento e allegata al presente comunicato”.

“Voglio ringraziare tutti per il contributo dato” – conclude l’Assessore Buonanno- perchè intessendo reti e lavorando in sinergia è possibile iniziare il 2020 regalando un sorriso alle persone in difficoltà. Ci riempie di gioia poter pensare che insieme stiamo dalla parte giusta, quella dei più fragili”.

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.