Home Napoli Ambiente, al via a Napoli la XVII edizione della Settimana della Sostenibilità

Ambiente, al via a Napoli la XVII edizione della Settimana della Sostenibilità

974
SHARE

Elia (Altrimondi): Facciamo il punto sugli stili di vita che possono contribuire alla riduzione emissione CO2

Marciano (Consigliere regionale): Regione Campania in prima linea per emergenza clima

Napoli. “Siamo giunti alla XVII edizione della “Settimana della sostenibilità europea” nella quale faremo il punto su come le persone possono contribuire nella lotta ai cambiamenti climatici attraverso l’adozione di comportamenti e stili di vita più sostenibili. La Settimana sarà ricca di eventi con due workshop, che si terranno il 19 e 20 febbraio presso la sala “Silvia Ruotolo” della V Municipalità,  nei quali si discuterà di cambiamenti climatici, di lotta agli sprechi alimentari e di adeguata informazione e tutela dei consumatori. Sono previsti inoltre uno spettacolo teatrale organizzato dall’associazione “Mansarda” dal titolo “Maccus in fabula” che si terrà sabato 27 febbraio alle ore 17 presso la “Sala Farnese” del Museo archeologico nazionale di Napoli. Domenica 23 febbraio una passeggiata lungo le scale della “Pedamentina di San Martino” accompagnata da artisti che effettueranno performance di danza, canto e musica dal vivo”. Queste le parole di Rosario Elia, vicepresidente dell’Associazione Altrimondi e promotore dell’iniziativa, nel corso della presentazione del calendario di eventi della “Settimana della sostenibilità europea” presso la Sala stampa del Museo archeologico nazionale di Napoli.

“La Regione Campania sostiene tutte le iniziative che tutelano il paesaggio e l’ambiente – ha dichiarato il consigliere regionale Antonio Marciano intervenuto ala presentazione degli eventi . Sentiamo la spinta di una giovanissima generazione che spinge per una rinnovata cultura ambientalista e ci ricorda che non esiste un altro pianeta disponibile. La Regione Campania porta avanti queste battaglie con provvedimenti concreti. La legge per il piano energetico ambientale, quella contro le eccedenze alimentari e tanti provvedimenti per  la mobilità sostenibile a partire dagli accordi per i nuovi treni finalizzati a ridurre il traffico veicolare, sono atti che incrociano i provvedimenti nazionali in linea con quello che l’Europa ci chiede: azzerare le emissioni di CO2 entro il 2050”.

“Si parla tanto di sostenibilità ma raramente si individuano azioni concrete per raggiungerla – ha affermato Francesca Ferro, direttore di Legambiente Napoli.  E’ necessario seguire tre linee direttrici principali. Bisogna investire in mobilità sostenibile, avere cura della sostenibilità energetica a partire da quella abitativa e ricordare che la sostenibilità sociale deve necessariamente andare  di pari passo con quella ambientale”

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.