Home Municipalità Municipalità 5 DOVEVAMO FERMARCI PER ACCORGERCENE

DOVEVAMO FERMARCI PER ACCORGERCENE

1178
SHARE

Dovevamo fermarci per accorgercene. Per accorgerci che è bello anche starsene a casa. Per accorgerci che è ancora bello litigare per la scelta del film da vedere. Dovevamo fermarci per riprendere in mano quel vecchio Monopoli. Per tornare a lottare per Piazza della Vittoria. O nella peggiore delle ipotesi per Viale dei Giardini. Dovevamo fermarci per imparare. Per imparare a fare la pasta fatta in casa. E nel mio caso anche la pizza. Per imparare a farci compagnia. Dovevamo fermarci per finire quello che c’era da finire. Fosse anche il libro che avevamo sul comodino. Dovevamo fermarci per capire. Per capire che siamo in grado di sconfiggerla la solitudine. E la noia. E anche la fame. Per capire che è solo facendo un passo indietro che si può andare avanti. Per capire che è il dolore che ci fa diventare consapevoli. Dovevamo fermarci per riscoprire. Per riscoprire che i balconi non sono fatti solo per metterci le piante. Dovevamo fermarci per ricordare. Per ricordarci che siamo umani. Per ricordarci che sappiamo essere generosi. Per ricordarci che sappiamo essere riconoscenti. Per ricordarci che sappiamo essere rispettosi. Per ricordarci che siamo coraggiosi. Per ricordarci che siamo forti. Per ricordarci che insieme siamo più forti.

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.