Home News L’amore ai tempi del corona virus

L’amore ai tempi del corona virus

1044
SHARE
Ph. di Fabio Sasso/FPA

Piacenza – donna anziana chiede alla CRI di recapitare un medicinale al marito ricoverato in ospedale. In realtà, nella busta sigillata non vi è un medicinale bensì una lettera d’amore, come ormai non esistono più. Una lettera d’amore,intensa, scritta per il compagno di una vita, prima che il corona virus lo porti via, un vero e proprio riepilogo della loro storia, del loro amore, delle loro conquiste e delle loro perdite, fino ad arrivare ai titoli di coda. Non si può controllare il corso degli avvenimenti né tantomeno plasmarli a proprio piacimento, possiamo solo migliorare o accompagnare con piccoli gesti il corso di una vicenda che bussa alla nostra porta ,senza avvisare.

Proprio come questa donna che in fin dei conti non si oppone a questa situazione surreale, bensì si preoccupa di ricordare al marito cosa sono stati insieme, in un momento in cui sono costretti ad essere distanti, ringraziandolo per tutto l’amore ricevuto. Adesso, il suo compagno non c’è più, ma forse l’aspetto straordinario di un rapporto che ci sprona ad avere fiducia è che quando è vero dura nel tempo. Anche se le cose cambiano.Anche se una persona si allontana. Mi piace immaginare che -in un mondo di videochiamate -la donna abbia scritto una lettera d’amore per lasciare andare via il marito nel modo giusto,se esiste.

Anche nei momenti più bui, cercatela ovunque la magia.

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.