Home Cronaca A Hong Kong un nuovo virus fa il “salto della specie” dai...

A Hong Kong un nuovo virus fa il “salto della specie” dai ratti all’uomo

915
SHARE

Hong Kong – Quando si dice che piova sempre sul bagnato… Da Hong Kong arriva la notizia di un altro virus che avrebbe fatto il fantomatico “salto di specie”. Parliamo di una forma di epatite (denominata “E”) che si credeva infettasse unicamente i topi. Invece la Cnn racconta di un primo caso di paziente zero nel 2018, un uomo di 56 anni risultato positivo al virus dei ratti diverso dalle quattro varianti umane di epatite che solitamente conosciamo. Un ultimo caso è stato registrato la settimana scorsa. Questo germe patogeno pare causi febbre, ingrossamento del fegato e itterizia.

Siddharth Sridhar, un microbiologo della ex colonia inglese che ha fatto la scoperta, ha dichiarato: «Improvvisamente, ci siamo trovati di fronte un virus che passa dai topi all’uomo». Il timore dei virologi è che potrebbero esserci in giro centinaia di altri casi “silenti”. Dopo gli undici positivi casi di Hong Kong, si registra quello di un canadese di ritorno da un viaggio in Africa. L’OMS non sa ancora definire nello specifico come avvengano i contagi. Non si sa ancora molto. La terapia usata per le epatiti tradizionali sembra non essere pienamente efficace con quella provocata dal virus dei topi. Sridhar aggiunge: «Ciò che sappiamo è che i topi di Hong Kong sono portatori del virus, e che lo stesso germe patogeno passa all’uomo. Ma come arrivi a infettare gli esseri umani – attraverso cibo contaminato o un altro animale che fa da anello di congiunzione, non lo sappiamo, è questo l’anello mancante». Non sappiamo come si evolverà la scoperta. Da evitare gli allarmismi. Tuttavia l’attuale pandemia ci insegna anche a non prendere il pericolo sotto gamba. Pertanto questa nuova notizia ci ricorda l’importanza di lavare le mani prima di mangiare, di consumare cibi conservati con criterio e rispettare le norme igieniche quotidiane.

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.