Home News Le chat degli orrori tra minorenni di tutta Italia

Le chat degli orrori tra minorenni di tutta Italia

443
SHARE

Rostan (Iv):”Intensificare la rete di controllo a tutela dei minori”

Una delicata operazione è stata messa a segno dal Compartimento Polizia Postale per la Toscana, che ha portato alla luce lo scambio tra minorenni, tutti di età compresa tra i 13 e i 17 anni,  di chat  con materiale pedopornografico e contenuti di inaudita violenza di suicidi e  mutilazioni di persone e di animali. L’indagine che si e’ estesa in molte città d’Italia (Lucca, Pisa, Cesena, Ferrara, Reggio Emilia, Ancona, Napoli, Milano, Pavia, Varese, Lecce, Roma, Potenza e Vicenza)  e’ partita grazie al coraggio della denuncia di una mamma che ha trovato sul telefonino del figlio materiale pedopornografico e si e’ rivolta alle forze dell’ordine. Dall’indagine, durata 5 mesi, e’ emerso che le chat dell’orrore venivano scambiate da una fitta rete di minorenni  che condividevano contenuti raccapriccianti attraverso  video e “file gore” recuperati dal deep web.

Sul tema è intervenuta la Vice presidente della Commissione Affari sociali, Michela Rostan che ha dichiarato “Ciò che sconcerta oltre l’età’ dei ragazzi, e’ che il tutto sia avvenuto all’insaputa dei genitori che ignoravano del tutto che i figli potessero avere delle passioni così insane. Un vero e proprio campionario dell’horror. Bisogna intensificare la rete di controllo a tutela dei minori”, conclude la deputata di IV, “ponendo maggior attenzione al deep web che sempre più sta diventando terreno fertile per queste questo tipo di reati’.

G.S.

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.