Home Napoli Napoli: a Ferragosto aperti il 52% di bar, ristoranti e negozi, aperture...

Napoli: a Ferragosto aperti il 52% di bar, ristoranti e negozi, aperture straordinarie anche dei musei

1018
SHARE

Vincenzo Schiavo, presidente di Confesercenti Campania: “La crisi è assoluta e molti imprenditori della Campania non possono permettersi le ferie”.

Dimentichiamoci dell’immagine di una città deserta il giorno di ferragosto con la serrata generale di negozi e attività commerciali, in cui trovare bar o ristoranti aperti sembrava una chimera.

Quest’anno, invece, la città resterà aperta, rinarrano al lavoro il 52% delle aziende della Campania nei settori abbigliamento, ristorazione, bar, supermercati e parrucchieri. E’ quanto emerge dallo studio di Confesercenti Campania. L’effetto Covid con le disastrose conseguenze economiche che si trascina, ha fatto optare a molti esercenti campani, per l’apertura ad oltranza, nella speranza di recuperare parte del guadagno andato in fumo in questi mesi.

Rispetto al 2019 in particolare, non possono permettersi di andare in vacanza ad agosto il 9% in più di negozi di abbigliamento (in generale il 21% non chiuderà mai ad agosto), il 17% in più nella ristorazione (sempre aperta per l’89% dei casi) e il 21% in più dei bar rispetto a dodici mesi fa.

“La crisi – afferma il presidente di Confesercenti Campania Vincenzo Schiavo – è assoluta e molti imprenditori della Campania non possono permettersi le ferie. Magari mandano anche i propri dipendenti in vacanza ma sacrificano se stessi e le proprie famiglie per tentare di recuperare l’enorme vuoto provocato dal lockdown. Il dato di apertura a oltranza delle attività commerciali ovviamente diminuisce sensibilmente nelle zone a minor vocazione turistica. Ma in generale il 52% di apertura senza ferie è emblematico”. Nel giorno di Ferragosto, ad esempio il 66% delle attività di ristorazione resterà aperto in Campania e anche il 10% dei negozi di abbigliamento resterà aperto il 15. Per fortuna il settore turistico della Campania sta riprendendo un poco quota”.

Intanto in previsione di Ferragosto, ci sarà un rafforzamento delle attività di vigilanza e di controllo per la prevenzione di reati connessi al sensibile incremento a Napoli e nell’area metropolitana, di presenze turistiche, ed è previsto un maggior presidio per la sicurezza sul mare. “Sono state, pertanto, sensibilizzate le Forze di polizia sull’incremento coordinato delle attività di vigilanza presso le stazioni aeroportuali, ferroviarie ed i caselli autostradali’, si legge in una nota della Prefettura di Napoli. Nell’area metropolitana è previsto l’impiego, nell’intera settimana di Ferragosto, di 1.900 uomini in piu’ delle Forze dell’ordine.

A Ferragosto anche i musei a Napoli rimarranno aperti, dal MANN, al museo di Capodimonte al Madre, la scelta è ampia. Sarà possibile visitare anche Palazzo Reale con i suoi giardini, il Parco Floridiana, la Tomba di Virgilio, il Castel Sant’Elmo, la Certosa e il museo di San Martino e  le Gallerie d’Italia a Palazzo Zevallos di Stigliano.

Un ristoro culturale per i turisti, ma anche per i tanti cittadini che quest’anno hanno dovuto forzatamente rinunziare alle vacanze, con la possibilità, almeno, di godere dello splendido patrimonio artistico e culturale della città.

G.S.

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.