Home Cultura Nasce la 3M, la linea Anm che collega i tre musei Capodimonte,...

Nasce la 3M, la linea Anm che collega i tre musei Capodimonte, le Catacombe di San Gennaro e il Mann

1132
SHARE

Parte sabato 12 settembre la linea che collega tre luoghi simbolo della cultura partenopea, Museo e Real Bosco di Capodimonte, Museo archeologico nazionale e Catacombe di San Gennaro. Previste corse ogni 15 minuti.

Napoli – Da sabato prossimo al via la “linea dei musei” che collegherà tre luoghi simbolo della cultura partenopea attraverso un percorso che unisce il centro città e le stazioni del metrò M1 e M2, ai poli del Museo e Real Bosco di Capodimonte, delle Catacombe San Gennaro e del Museo Archeologico Nazionale di Napoli.

La 3M, frutto del lavoro congiunto di Enrico Panini vicesindaco di Napoli con delega ai trasporti, dell’assessore alla Cultura Eleonora De Majo e dell’Amministratore unico Anm Nicola Pascale, risponde all’esigenza di fornire un servizio dedicato ai luoghi museali della città e al turismo che sta tornando a crescere nel capoluogo campano dopo l’emergenza Covid19, ma costituisce anche un’utile integrazione al servizio di trasporto collettivo che mette in relazione la zona Miano-Rione Lieti-Capodimonte con piazza Dante e piazza Cavour.

“Napoli continua il suo lavoro di crescita nei servizi ai cittadini e ai turisti. Lavoriamo affinchè chi visita Napoli porti con sé la meraviglia, ma anche la comodità di una città amica dei visitatori”, ha dichirato il vice sindaco Panini.

Esultano i tre direttori dei musei che guardano all’istituzione della nuova linea, come un passo in avanti per lo sviluppo di servizi che facilitino la fruizione dei tesori del patrimonio artistico della città. Grazie alla nuova linea, infatti, lamaestosa collezione Farnese di Capodimonte, le antiche opere di Pompei ed Ercolano e la meravigliosa discesa nelle Catacombe di San Gennaro saranno accessibili in maniere più agevole ai tanti turisti incantati dalle bellezze di Napoli.

“Finalmente con questo servizio si capirà che la leggendaria lontananza di Capodimonte è solo una mancanza di collegamenti – dichiara Sylvain Bellenger, direttore del Museo e Real Bosco di Capodimente – Capodimonte non è più lontano dal centro di Napoli che il Louvre dal 14°, 16° o 20° arrondissement di Parigi, non è più lontano della National Gallery per i londinesi che vivono a Holland Park, a Notting Hill o Camden town. Semplicemente a Londra e Parigi ci sono gli autobus e la metropolitana. Ringrazio perciò Anm e Comune di Napoli per questo collegamento che unisce i musei, la cultura e quindi rafforza la civiltà della città”.

“L’iniziativa di Anm – sottolinea Paolo Giulierini, direttore del Museo Archeologico Nazionale di Napoli – consolida ancora di più il virtuoso rapporto tra Catacombe, Capodimonte e Mann, nell’ottica della valorizzazione del concetto di profonda interrelazione tra rete culturale e infrastrutture: Napoli sta trovando applicazioni pratiche virtuose in tal senso a prescindere dal fatto che il soggetto gestore sia Stato, ente locale o privato”.

Piena soddisfazione anche da parte di Padre Antonio Loffredo, direttore delle Catacombe di Napoli: “Siamo felici della notizia, il trasporto pubblico urbano è parte dell’esperienza del visitatore che sceglie la nostra città e i luoghi della nostra cultura. È un dovere accogliere al meglio i nostri visitatori e metterli in condizione di raggiungere facilmente la collina di Capodimonte. Questo permette anche una migliore collaborazioni tra le nostre istituzioni culturali”.

La linea sarà effettuata con minibus di recentissima acquisizione, tutti i giorni dalle ore 7 alle ore 20 con una periodicità di 15 minuti sul percorso: Porta Miano a Capodimonte dove effettua capolinea, Porta Piccola, via Miano, Regresso Capodimointe, corso Amedeo di Savoia, via Santa Teresa degli Scalzi, via Pessina, via Conte di Ruvo, via Costantinopoli, piazza Museo e ritorno.

G.S.

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.