Home News Covid, Rostan (IV): “Rafforzare rete sanitaria e trasporto pubblico”

Covid, Rostan (IV): “Rafforzare rete sanitaria e trasporto pubblico”

223
SHARE

La vicepresidente della Commissione Affari sociali: “Dobbiamo ridurre il contagio e gli assembramenti”

Napoli. “Per fronteggiare in modo adeguato l’emergenza Covid non vi è altra strada che quella di rafforzare prioritariamente la rete sanitaria a partire dalla necessità di colmare i vuoti in organico tra medici e infermieri che ancora oggi penalizza fortemente i pazienti. Bisogna investire subito per garantire la rapidità e la continuità dei test e dei tamponi oltre a intensificare la rete per il tracciamento dei probabili contagiati. Non c’è più tempo da perdere e bene farebbe il premier, Giuseppe Conte, a rompere gli indugi e accettare l’opportunità che l’Europa ci offre attraverso il ricorso al Mes per centrare questi obiettivi”. Lo ha dichiarato Michela Rostan, vicepresidente della Commissione Affari sociali della Camera.

“La scelta di chiudere le scuole di ogni ordine e grado in Campania per due settimane – prosegue Rostan –  non è stata sicuramente facile anche perché, specie per quanto riguarda quelle dell’infanzia e i nidi, ha ripercussioni serie negli equilibri delle famiglie. Ma adesso la riduzione delle occasioni di contagio è la priorità. Per questo, ad esempio, bisogna potenziare la rete dei trasporti pubblici in modo da ripartire i flussi dei pendolari in modo più equilibrato e sicuro. Le scene che arrivano dalle reti metropolitane delle città italiane, che mostrano assembramenti folli in questo periodo di forte propagazione del virus, sono intollerabili. Il ricorso al trasporto privato, in questa fase emergenziale, a supporto di quello pubblico è una soluzione oramai indifferibile e consentirebbe di dare risposte a un settore in fortissima crisi che dispone di centinaia di bus che giacciono inutilizzati nei depositi. Non è il tempo delle polemiche e delle recriminazioni, bensì il tempo di agire. E su questo punto il presidente Vincenzo de Luca ha già dimostrato di essere lungimirante e concreto”.

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.