Home Cronaca Whirlpool, Napoli operai in rivolta bloccano raccordo autostradale. Accurso, Uilm: Non si...

Whirlpool, Napoli operai in rivolta bloccano raccordo autostradale. Accurso, Uilm: Non si può aspettare, Governo agisca.

2270
SHARE
Ph. di Fabio Sasso/FPA

La marcia di 200 operai sulll’autostrada all’altezza dello svincolo A3. “Siamo stanchi, siamo in lotta da 18 mesi, vogliamo risposte oggi”. Atteso comunicato stampa di Conte, che annuncia incontro con l’AD di Whirlpool Corporation, Marc Bitzer.

Ph. di Fabio Sasso/FPA

Napoli – Circa 200 lavoratori della Whirlpool di Napoli, stamane, hanno bloccato il raccordo autostradale all’altezza dello svincolo di via Argine, a poca distanza dal sito produttivo napoletano. Una protesta contro la chiusura dello stabilimento voluto dalla multinazionale di elettrodomestici per il prossimo sabato 31 ottobre. I manifestanti chiedono un immediato incontro da parte del Governo e del presidente del Consiglio per sbloccare una questione che va avanti da 18 mesi e per trovare una soluzione che possa salvare i dipendenti della fabbrica. Lo sciopero di 8 ore delle tute blu, e’ stato proclamato dalle organizzazioni sindacali di categoria per sensibilizzare azienda e governo a ridiscutere la vertenza in atto.

Ph. di Fabio Sasso/FPA

Gli operai sono determinati a non cedere finché non avranno risposte da parte del Governo, al quale chiedono un impegno concreto per trovare una soluzione immediata. “Siamo stanchi, siamo in lotta da 18 mesi, vogliamo risposte oggi”, dicono gli operai in marcia sull’autostrada.

Le ripercussioni sul traffico cittadino in entrata e in uscita sono state pesanti, con deviazioni della viabilità che hanno provocato molti disagi alla cittadinanza.

“Non si può più aspettare – ha dichiarato il segretario generale della Uilm Campania , Antonello Accurso Antonio –  bisogna prendere in mano la situazione ai livelli più alti e dimostrare il governo ha la capacità e la volontà di gestire con rispetto degli accordi e delle persone questa vertenza”.

Ph. di Fabio Sasso/FPA

Gli operai si sono poi spostati in città, dopo l’incontro con il Prefetto, Marco Valentini, che ha annunciato ai lavoratori un comunicato stampa nelle prossime ore da parte del Presidente del Consiglio, Giuseppe Conte, nel quale si informa di un imminente incontro con l’amministratore delegato di Whirlpool Corporation, Marc Bitzer.

Ph. di Fabio Sasso/FPA

“Abbiamo ringraziato il Prefetto per la sensibilità che ha avuto nei nostri confronti – ha affermato un delegato della Rsu parlando ai manifestanti – ci ha letto le lettere che ha inviato a Conte, Lamorgese e Patuanelli. Ci ha comunicato che oggi ci sarà un comunicato stampa del presidente del Consiglio in cui si annuncia un incontro con l’amministratore delegato della Whirlpool. Noi abbiamo risposto che va bene questo primo passaggio, sgomberiamo l’autostrada ma saremo in città a manifestare fin quando non arriva un messaggio certo”.

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.