Home Cultura La Campania protagonista della “Rotta di Enea”, l’itinerario che ripercorre il mito dell’eroe virgiliano

La Campania protagonista della “Rotta di Enea”, l’itinerario che ripercorre il mito dell’eroe virgiliano

423
SHARE

Attualmente al vaglio del Consiglio d’Europa per ottenere il riconoscimento come nuovo itinerario archeologico nei Paesi d’Europa e del bacino Mediterraneo.

La Rotta di Enea, è l’itinerario turistico-culturale che, da Troia a Roma, segue le tracce dell’eroe cantato da Virgilio, attraverso la visione e condivisione del patrimonio culturale mediterraneo. Un racconto fatto di archeologia, natura, letteratura, che tocca ventuno località diverse in cinque Paesi lungo il Mediterraneo portandoci alla scoperta di luoghi straordinari ed affascinanti: Troia, Antandros, Ainos-Enez e (Turchia), Delos e Creta, Isole Strofadi e Azio (Grecia), Butrinto (Albania), Castro (Puglia), Hera Lacinia-Crotone (Calabria), lo Stretto di Messina, la Costa dei Ciclopi, Trapani, Segesta ed Erice (Sicilia), Cartagine (Tunisia), Capo Palinuro, Cuma, Capo Miseno, Parco archeologico e Comuni dei Campi Flegrei, Sannio (Campania), Gaeta e Lavinium-Pratica di Mare (Lazio), e Roma.

La Campania in questo itinerario ha un posto di rilievo con i 3 poli, del Cilento(Palinuro), dei Campi Flegrei (Cuma, Capo Miseno, Parco archeologico e Comuni dei Campi Flegrei), e del Sannio (Benevento). Riesce così a creare una narrazione che lega costa ed aree interne, che dà vita ad una trama tra arte, mito, archeologia, dimensione del sacro e tradizioni mediterranee incentivando un turismo di qualità.

Il Progetto Rotta di Enea, candidato a diventare un nuovo Itinerario del Consiglio di Europa, istituisce il percorso della rigenerazione tra Cuma, dove Enea si reca per consultare la Sibilla e discendere agli inferi, e Benevento, dove Diomede, secondo una versione del mito riferita dallo storico bizantino Procopio di Cesarea, seguendo una profezia restituisce all’esule troiano l’idolo sacro sottratto alla Città e ne ottiene la guarigione dopo lunga malattia. Le tappe di Cuma e Benevento costituiscono le cerniere verso il Mediterraneo, verso gli itinerari interni della Campania, e verso Roma, via mare lungo la costa Tirrenica verso la foce del Tevere e via terra con il cammino dell’Appia Antica.

Il progetto del nuovo itinerario rafforza le strategie della Regione Campania per il turismo insieme ai cammini e ai percorsi cicloturistici che consentono di scoprire e valorizzare nuove mete per un turismo attivo all’insegna della salute, del paesaggio e della cultura. Il Comune di Benevento, membro del network internazionale dell’Itinerario culturale europeo “Rotta di Enea”e l’Associazione Rotta di Enea hanno organizzato il webinar “Nuove strategie per il turismo in Campania. La Rotta di Enea da Cuma a Benevento in un percorso di rigenerazione”. Nel seminario verranno discusse le strategie e le azioni da intraprendere già a partire dalla primavera 2021 con tutti i comuni e i soggetti interessati dal nuovo itinerario culturale europeo Rotta di Enea in vista della ripresa del turismo nel quadro di un’azione coordinata anche a livello regionale. Per maggiori informazioni www.aeneasroute.org.

 

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.