Home Cronaca Napoli, su TikTok bimbe si picchiano incitate dai genitori

Napoli, su TikTok bimbe si picchiano incitate dai genitori

932
SHARE

Michela Rostan (Misto): “Intervengano i servizi sociali”

“Sono disgustata dal video che sta girando su Tiktok che mostra due bambine piccole picchiarsi con violenza incitate dai loro familiari che ridono divertiti. Anche quando una delle due scoppia in un pianto disperato. Una scena che mette in evidenza, in tutta la sua drammaticità, il serio problema educativo che esiste in tantissimi nuclei familiari. La violenza è la regola, fino a diventare addirittura momento di svago. Un orrore che viene amplificato in modo ancor più devastante dall’utilizzo dei social. Tiktok, in particolare, sta dimostrando ogni giorno di più la sua pericolosità”.

“Dalle sfide estreme che hanno causato la morte di alcuni minorenni, per passare poi ai video dove ci si immortala mentre si compiono pericolose bravate, si picchiano persone indifese, si commettono illegalità e veri e propri reati. Non è più tollerabile lasciare indifesi i minori di fronte all’ignoranza delle famiglie e ai pericoli del web. Servono controlli serrati da parte della Polizia Postale e di tutte le forze dell’ordine su questi episodi e mi auguro che si attivino da subito i servizi sociali per verificare che la famiglia protagonista di questo video sia davvero in grado di provvedere all’educazione e alla crescita delle proprie figlie. Auguro a queste due bimbe con tutto il cuore un futuro migliore di quello tristemente immortalato nel video in questione”. Cosi’ Michela Rostan, vicepresidente della Commissione Affari Sociali della Camera in un post su Facebook.

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.