Home Economia Le applicazione del CBD e i prodotti derivati

Le applicazione del CBD e i prodotti derivati

290
SHARE

L’interesse nei confronti dell’olio al CBD è al centro del dibattito medico e non solo. Tendenzialmente l’Italia è tra i paesi più conservatori, in seguito alla liberalizzazione della vendita di cannabis light e la normativa che identifica il CBD come un alimento, anche nel nostro Paese, la liberalizzazione ha avuto luogo. Ecco perché è stato possibile commercializzare tutti i prodotti realizzati attraverso il CBD, tra questi quello di maggiore successo è l’olio. Consulta questo articolo per avere maggiori informazioni sull’argomento. Le varie applicazioni del CBD non riguardano solamente l’industria della cosmesi, anche la medicina e non solo sono particolarmente interessate alle varie applicazioni del prodotto. Ricerche scientifiche hanno infatti confermato che il CBD è una sostanza particolarmente benefica per la salute psico-fisica dell’essere umano.Le applicazioni sono estremamente importanti, non si tratta solo dell’assunzione dell’olio attraverso l’alimentazione ma anche l’applicazione dello stesso su particolari zone del corpo o anche per via orale.

 

Le applicazioni dell’olio al CBD
Pur essendo uno dei prodotti derivati dalla cannabis più venduti al mondo, ancora non c’è chiarezza su tutti i possibili usi dell’olio di CBD. In primis è bene specificare che il prodotto è completamente naturale, non ha quindi alcuna controindicazione. Inoltre, non ci sono delle quantità specifiche che è possibile utilizzare essendo comunque un integratore molto valido. L’olio al CBD in genere viene assunto in via orale, solitamente sublinguale, di modo che possa avere un effetto immediato sull’organismo. Non tutti riescono a sopportare il sapore caratteristico del prodotto ecco perché in genere, si consiglia di assumerlo attraverso l’alimentazione. L’olio al CBD può essere utilizzato per condire le insalate o ancora per arricchire i frullati di frutta che riescono a coprirne il sapore. Ricco di Omega 3 e Omega 6, acidi grassi essenziali è perfetto per perseguire il benessere del corpo. Questo è anche uno dei motivi per cui si consiglia l’assunzione del CBD agli sportivi, magari tramite un frullato da ingerire prima o dopo l’allenamento. Sempre nel settore alimentare, l’assunzione del CBD può avvenire attraverso la consumazione dello stesso sotto forma farina o semi, questi possono essere utilizzati all’interno di lievitati o nel pane. Anche i dolci possono essere realizzati con questa farina grazie alla possibilità di aggiungere una percentuale significativa della stessa. Inoltre, la quantità di proteine che apporta alla preparazione, è superiore ad ogni altra farina e il gusto è molto piacevole perché molto simile alla nocciola.

 

Il CBD sul mercato
Sono molteplici le forme sotto le quali è possibile acquistare il cannabidiolo sul mercato. Non c’è solo l’olio seppur il più diffuso, ci sono anche i cristalli di CBD, Questa forma è la più pura, in quanto si ottiene attraverso un processo di condensazione che consente di ottenere dei cristalli appunto, molto simili a delle pillole. Ci sono inoltre anche gli integratori a base di CBD che possono essere assunti quotidianamente, in questo caso il trattamento inizierà ad avere effetti dopo qualche settimana dall’inizio dell’assunzione. I risultati saranno visibili non solo dal punto di vista estetico ma anche e soprattutto da quello psico-fisico. Il CBD è presente anche all’interno dei liquidi per e-cig, si tratta di un valido supporto per smettere di fumare, in quanto allevia quelli che sono i sintomi tipici dell’astinenza da nicotina. Da menzionare anche la presenza di CBD all’interno di tisane che riescono a conciliare il sonno e lenire quelli che sono gli effetti dell’insonnia determinata da ansia e stress.

 

I benefici del CBD
Le evidenze scientifiche hanno consentito di stabilire che l’assunzione di CBD ha effetti benefici nella terapia contro alcune delle forme tumorali più aggressive. Se questi risultati dovessero essere confermati, potrebbe esserci una rivoluzione in campo medico, in quanto ad oggi non si è ancora riusciti a trovare delle sostanze che riescono ad avere gli stessi risultati del cannabidiolo. Anche nella cura di alcune delle malattie neuro-degenerative più gravi, il cannabidiolo si è dimostrato un valido alleato della medicina, riesce infatti a bloccare l’avanzamento di patologie come l’Alzheimer contro la quale non ci sono ancora cure. Il CBD è inoltre un valido supporto per chi si sta sottoponendo a chemioterapia o altre terapie aggressive e debilitanti in quanto riesce a fornire all’organismo l’energia necessaria per affrontare il processo. Si tratta di un antidepressivo naturale che, in ragione della funzione endo-cannabinoide del nostro cervello, riesce a stimolare la produzione di endorfine ovvero gli ormoni del buon umore. Inoltre, il cannabidiolo ha effetti positivi sulla salute in generale. Si tratta di una sostanza con effetti antiepilettici, permette di tenere sotto controllo il diabete e i livelli di colesterolo nel sangue, in più, favorisce il buon funzionamento del sistema cardio-circolatorio. Il CBD è un supporto per combattere le influenze stagionali, favorisce il benessere del corpo e della mente e lenisce nausea e vomito.

 

La funzione antinfiammatoria dell’olio di CBD
Il cannabidiolo può essere assunto anche all’interno di una dieta varia ed equilibrata per avere i suoi effetti sull’organismo, in ogni caso, però, si può anche applicare, sotto forma di olio, dove necessario. La sua azione antinfiammatoria consente di lenire i tipici dolori causati da artrite e reumatismi. Basta infatti applicare l’olio massaggiandolo dove necessario, questa sua funzionalità è molto utile per lenire quelli che sono i dolori tipici degli sportivi, soggetti all’insorgere di queste patologie molto più spesso rispetto ad altri. L’olio può essere applicato anche per i dolori causati da strappi o cadute che in genere verrebbero trattati con antidolorifici o pomate con lidocaina che, nel lungo periodo potrebbero dimostrarsi dannosi per la salute.

 

I benefici cosmetici del CBD
L’olio di CBD è considerato un vero e proprio elisir di bellezza per pelle e capelli. Tra i più potenti antiossidanti naturali riesce a contrastare l’azione dei radicali liberi regalando una pelle sana e giovane. Anche per contrastare l’acne, il CBD è particolarmente indicato, le sue proprietà anti-batteriche e anti-micotiche riescono a regolare la produzione di sebo. Inoltre, la chioma trae notevoli benefici dall’uso del CBD nei prodotti utilizzati per prendersene cura. Elimina l’effetto crespo e ne migliora l’aspetto già dopo pochi utilizzi.

 

Dove acquistare il CBD
I negozio online vanano un catalogo molto più vasto di prodotti a base di CBD a differenza di quelli fisici. Si possono infatti trovare e-commerce come Justbob.it, che propongono articoli di qualità ad un prezzo accessibile. Il sito web inoltre dispone di un servizio informativo molto valido.

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.