Home Cronaca Covid, Manfredi: “Siamo pronti per i controlli”

Covid, Manfredi: “Siamo pronti per i controlli”

163
SHARE

L’invito del sindaco rivolto a tutti i cittadini: “Responsabilità’ e prudenza nel periodo delle festività”

“Oltre al controllo, oltre alle regole noi abbiamo anche bisogno della responsabilità delle persone”, questo l’appello del sindaco Manfredi nel commentare le misure dell’ordinanza comunale per evitare assembramenti in alcune strade cittadine del quartiere Chiaia e del centro storico nel periodo delle festività natalizie.

L’ordinanza prevede “a decorrere dal 23 dicembre 2021 e fino al 1 gennaio 2022, laddove l’Autorità di Pubblica Sicurezza ravvisi in dette strade il verificarsi di assembramenti in contrasto con le misure di prevenzione della diffusione del contagio da Covid-19” scatta “l’interdizione delle stesse per il tempo strettamente necessario a ripristinare le condizioni di sicurezza, fatta sempre salva la possibilità di accesso e deflusso alle abitazioni private”. “Nei giorni 24 e 31 dicembre 2021 ai bar e agli altri esercizi di ristorazione delle suindicate aree” viene invece disposto “il divieto di vendita – anche al banco e ai tavoli all’aperto – di bevande in contenitori di vetro (sia bottiglie sia bicchieri), plastica rigida, lattine, tetrapak o qualsiasi altro materiale rigido, consentendone la commercializzazione solo in bicchieri di plastica leggera o carta”.

Manfredi assicura che il Comune e’ “pronto per i controlli” e invita “tutti i cittadini ad essere prudenti”, ha aggiunto il primo cittadino rivolgendosi soprattutto ai più’ giovani e sostenendo che “potrà essere un Natale di socialità’ ma rispettando le regole”.

“L’ordinanza che abbiamo emanato riguarda essenzialmente il 24 ed il 31 dicembre. E già ci siamo organizzati insieme al prefetto e all’assessore De Iesu. Ed abbiamo già fatto un lavoro per presidiare le aree più’ critiche”, ha detto ancora ricordando che pero’ ” che non possiamo mettere un vigile o un poliziotto dietro ogni persona e tutti devono essere protagonisti della propria sicurezza”.

 

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.