Home News Bilancio. A Napoli 1,3 miliardi. Baretta: “Per la città inizia la riscossa”

Bilancio. A Napoli 1,3 miliardi. Baretta: “Per la città inizia la riscossa”

217
SHARE

Baretta:” Entro il 15 febbraio la firma del “patto” tra sindaco e il Presidente del Consiglio”

Grande soddisfazione per l’Assessore al Bilancio del Comune di Napoli, Pier Paolo Baretta, dopo l’approvazione in Senato della manovra del Governo che ha stanziato 2,67 miliardi per le Citta’ Metropolitane a rischio dissesto, dal 2022 al 2042.

“Per Napoli – scrive su Facebook – inizia la riscossa. Con circa 1,3 miliardi, distribuiti nei prossimi vent’anni, assegnati alla nostra città dalla legge di bilancio appena approvata, iniziamo a risalire la china. Si tratta di una svolta importante che dobbiamo rafforzare con un’azione comune di tutta la città. Ora al lavoro per firmare entro il 15 febbraio il “patto” tra il sindaco e il Presidente del Consiglio. Buon anno a Napoli, buon anno a tutti noi!”.

Anche Piero De Luca, vice presidente del Gruppo Pd alla Camera, esprime “la soddisfazione per aver portato a casa un risultato che mette al riparo Napoli, ma non solo, dal dissesto finanziario”.

“Il piano di salvataggio rivolto in particolare al Comune di Napoli, previsto dall’emendamento del Governo Draghi alla legge di Bilancio, e’ quindi realtà, con l’approvazione definitiva alla Camera dopo l’esame positivo del Senato. Si tratta, nello specifico, dell’articolo 1, commi 567 a 580, dal titolo ‘Ripiano disavanzo comuni sede di capoluogo di Citta’ Metropolitana’”. “La norma – aggiunge – fortemente sostenuta dal Partito Democratico, prevede un importante contributo nazionale al ripiano delle quote annuali del disavanzo e alle spese per le rate annuali di ammortamento dei debiti finanziari, per tutti i Comuni sede di Citta’ Metropolitana che presentano un disavanzo pro capite superiore a 700 euro, secondo i bilanci fino al 2020. Il provvedimento riguarda dunque anche le città’ di Torino, Palermo e Reggio Calabria”.

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.