Home News Afragola: agente di polizia Municipale offende disabile

Afragola: agente di polizia Municipale offende disabile

171
SHARE

Afragola (Na)Offeso pesantemente sui social il piccolo Andrea, sotto un post in cui i genitori hanno chiesto aiuto alle forze dell’ordine, offese gravi, diventate gravissime, perché l’autore del commento é un agente della Polizia Municipale di Afragola. “Parole forti nei confronti di Andrea e di tutti i disabili, da parte di chi dovrebbe tutelarci, aiutarci, parole offensive da parte di un agente, proprio sotto il post in cui noi chiediamo aiuto alle forze dell’ordine. Il comandante della Polizia Municipale Orlando ci ha immediatamente dato la sua solidarietà – dichiara Maraucci – assicurandoci che prenderà provvedimenti. Questa persona non solo ha offeso Andrea e tutti i disabili – prosegue – ma ha mancato di rispetto alla divisa che indossa e a tutti i suoi colleghi di Afragola che ogni giorno fanno il loro dovere. Chiediamo sia al Comandante Orlando che al sindaco Pannone di intervenire in maniera forte – prosegue – noi, insieme ad altri genitori provvederemo a denunciarlo, ma ci aspettiamo anche dei seri provvedimenti disciplinari – conclude – queste parole non fanno male solo ai disabili, fanno male a tutta l’intera comunità afragolese”.

Ieri é arrivata la solidarietà del Ministro Mara Carfagna alla famiglia del piccolo. “Il Ministro Carfagna ci ha fatto avere la sua solidarietà – dichiara Asia Maraucci – ci ha fatto sapere che si é messa in contatto anche con il sindaco Antonio Pannone per seguire la vicenda da vicino. Ieri mattina inoltre – conclude – abbiamo saputo che l’agente in questione é stato convocato proprio dal sindaco e dal comandante Michele Orlando e che sarà avviato un procedimento per portarlo davanti alla commissione disciplinare, da parte nostra pretendiamo la massima punizione, perché non facendolo, chi di dovere, mancherà ancora di piú di rispetto ad Andrea, a tutte le persone con disabità, e soprattutto creerà un bruttissimo precedente; noi non ci fermiamo, pretendiamo giustizia!

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.