Home News Drusilla Foer e Iva Zanicchi: la polemica e l’accusa pretestuose sul loro...

Drusilla Foer e Iva Zanicchi: la polemica e l’accusa pretestuose sul loro scambio di battute

282
SHARE

SANREMO – Perché “Sanremo è Sanremo”… E si sa, del Festival tutti parlano. Nel bene o nel male che sia. Ogni pretesto è ottimo per far polemica. Nella fattispecie il Festival di Sanremo – è innegabile – vive sempre, anche e soprattutto di polemiche. Non a caso è probabilmente la trasmissione nazional-popolare più rappresentativa della tradizione televisiva italiana in cui ogni colpo di tosse è occasione per costruire un dramma.

Ebbene: ieri, in occasione della terza serata dell’evento, il pubblico ha gridato scandalo per un brevissimo dialogo fra la cantante Iva Zanicchi e la co-presentatrice Drusilla Foer. Lo scambio di battute è avvenuto una manciata di secondi prima dell’esibizione canora della Zanicchi ed è stato riportato dal web in questo modo:

Iva Zanicchi: “Quanto sei alta!”.
Drusilla Foer: “Più di te!”.
Iva Zanicchi: “Hai anche altre cose più di me!”. Drusilla Foer: “Sì, sono colta”.

Peccato che trascritta in questo modo, la conversazione sia stata – probabilmente in malafede – volutamente manipolata “per montare il caso”. Riguardando il video del momento tranquillamente su RaiPlay o su altre piattaforme che hanno condiviso lo spezzone, si ascolta in maniera chiara:

Iva Zanicchi: “Come ti amo, quanto sei alta?”.
Drusilla Foer: “Parecchio!”.
Iva Zanicchi: “Ecco appunto.
Amadeus a Iva: “Ma anche tu sei alta”.
Iva Zanicchi: “No, no, ma lei ha anche altre cose…”.
Drusilla Foer: “Eh, si. Ho diverse cose…”.
Iva Zanicchi: “Lei dice… è colta”.
Drusilla Foer: “Sì, colta… intelligente, colta…”.

Oggi Iva Zanicchi è stata costretta a rispondere alla stampa per difendersi dalle accuse pretestuose di omofobia e ignoranza scatenate dai media e dal pubblico sui social. Come riportato da Il Corriere, la cantante stamattina avrebbe dichiarato di fronte ai giornalisti: “Io e Drusilla siamo amiche da anni, non può esserci nulla tra me e lei. E’ stato solo un equivoco”, con tanto di conferma di Drusilla Foer. “Io e lei siamo amiche, anche stamattina ci siamo sentite e mi ha detto: o grulla, non ti si sentiva il microfono. Questo perché sono io che ho detto a lei: tu sei colta e intelligente. Non si è sentito che l’ho detto prima io, lei ribadiva quello che io avevo detto. Non può esserci nulla tra me e lei, se vi faccio vedere i messaggini che ci siamo scambiati questa stamattina…c’è troppa stima e affetto. E’ stato solo un equivoco, si scherza sempre sul fatto che lei è toscana, fiorentina e colta ma non c’è assolutamente nulla”.

Ci sarebbe da aggiungere – giusto per concludere – che nel 2022 sia in ogni caso molto molto ingenuo credere per davvero che a Sanremo “le cose capitino per caso”. La complicità fra Drusilla Foer e Iva Zanicchi in quel momento era abbastanza palese dagli sguardi e dai sorrisi. Non sarebbe affatto strano se addirittura si scoprisse che si sia trattata di una battuta concordata, scritta appositamente perché – come da premesse – il Festival di Sanremo vive soprattutto di polemiche. Sarebbe un po’ come voler processare la buonanima di Raimondo Vianello per il modo in cui sul palco trattava Sandra Mondaini e viceversa anche fuori dalle gag, ma conservando la verve dei loro personaggi in pubblico. Spulciando sul web si trovano del resto anche sketch in cui Drusilla Foer prende in giro la Zanicchi ad esempio per la sua età. Cattivo gusto? Assolutamente no. Semplicemente umorismo da copione.

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.